Esercizi a casa
Esercizi a casa

Cesena, 27 marzo 2020 - Sono ormai più di tre miliardi le persone costrette a casa in tutto il mondo, secondo l’ultima stima dell’agenzia di stampa France Presse. Nell’arco di poche settimane, un terzo della popolazione mondiale è passato da un’esistenza trascorsa quasi totalmente fuori casa a un isolamento forzato nella propria abitazione. L’unica finestra sul mondo è garantita dalla rete che, spesso accusata di disseminare odio e idiozia, oggi si riscatta. E funge da veicolo insostituibile di una miriade di iniziative, messaggi positivi, dialoghi a distanza e idee per sentirsi meno soli.

Le schede L'ultima autocertificazione - Centenario sconfigge il virus - Consigli per i genitori - I sintomi a cui fare attenzione

All’indomani del primo provvedimento governativo che ha imposto l’isolamento forzato, c’era già chi, da un capo all’altro della Romagna , si organizzava con webcam, smartphone, app per videochiamate di gruppo e strumenti di condivisione.
Obiettivo? Continuare a mantenere un contatto con i propri amici, clienti e follower; convincere le persone che essere isolati non significa necessariamente rimanere soli.

Riversati a migliaia sui social, tutorial online e dirette streaming hanno anche la funzione di intrattenere, creare diversivi nel tempo sospeso trascorso tra le mura domestiche e – perché no? Riscoprirsi bravi in qualcosa di inaspettato, rispolverare una passione antica e, forse, costruire nuove premesse da cui ripartire, con più slancio, quando l’emergenza sarà finita.

Delizie per il palato
Piadina, pizza, pane, ciambella romagnola, torta di mele, ma anche faraona aromatizzata alla birra e strozzapreti con sugo della vedova: ce n’è per tutti i gusti e per tutte le capacità culinarie. Purché si abbia voglia di sbizzarrirsi davanti ai fornelli. Ad accompagnarci nel gustoso viaggio tra i segreti della cucina chef stellati (Gianluca Gorini sui canali social del Gambero Rosso) e food blogger (tra le altre, le cesenati Azzuchef e Bettina Balzani, che propongono anche diverse ricette da preparare con i bambini).

Concerti in streaming
"Per chi si orienta con il mare chissà come si trascorrono questi giorni, lontani dalla spiaggia e dal profumo del mare. Ma c’è qualcuno che ci può aiutare". È con queste parole che l’associazione culturale cesenate Retropop Live, dal 2013 curatrice della rassegna musicale estiva Acieloaperto, ha lanciato l’iniziativa Acielocoperto – Home edition. Ogni giorno, concerti in diretta streaming di artisti italiani e internazionali collegati dalla propria casa: tra gli altri, Fantastic Negrito, Fadi, Moder. Le orfane della propria parrucchiera di fiducia possono consolarsi con i tanti tutorial messi in rete dalle parrucchiere cesenati.

Tutorial sulla piega
Parrucchiera Panetta insegna alle clienti come farsi una piega liscia a regola d’arte anche se si ha una chioma arruffata e indomabile, Sensazioni parrucchieri dispensa consigli per il fai-da-te e ha preparato dei "kit per la ricrescita" da recapitare a domicilio. Per chi vuole sentirsi irresistibile anche in quarantena.

Letture salgariane
La Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con Fondazione Ert, presenta la lettura a puntate del romanzo di Emilio Salgari, Le tigri di Mompracem. A partire da giovedì 26 marzo, alle 18.30, su Lepida Tv e sul portale EmiliaRomagnaCreativa, nell’ambito del cartellone #laculturanonsiferma, gli attori della Compagnia permanente di Fondazione Ert si alternano nella lettura, passandosi il testimone, ognuno da casa propria, in una maratona a tappe adatta a tutte le età.

Come fare le mascherine
Le mascherine, il nuovo oggetto del desiderio ai tempi del Covid-19. Impossibile reperirle in farmacia: è ora di aguzzare l’ingegno e fabbricarle in casa. Non difenderanno dal virus e non rappresentano un deterrente per disobbedire alle regole di distanziamento sociale, ma sono comunque un modo originale per mettere alla prova la propria manualità. La cesenate Silvia Degli Angeli, titolare del negozio di tessuti Jolly Casa, ha fornito tutte le istruzioni per realizzarle in casa con scampoli di stoffa.

L’ateneo intrattiene
Quarantalks, UniboSera, Allenati con Unibo, Parliamone ora Unibo: sono solo alcuni degli appuntamenti giornalieri con cui l’Università di Bologna intrattiene la propria comunità sui canali social ufficiali. Si comincia ogni mattina alle 8:30, con un allenamento a cura di un istruttore Cusb. Gli appuntamenti con "Quarantalks", lanciati dalla Bologna business school, scattano invece alle 18:30. Alle 21 è il turno dei docenti Unibo, che condividono profonde riflessioni su temi come la paura, la percezione del tempo, utopie e distopie.

Un canale per allenarsi
Non si vedevano dai tempi di Jane Fonda: gli allenamenti da svolgere entro le mura domestiche stanno vivendo un vero e proprio momento di gloria. A Cesena - oltre ai live streaming di decine di personal trainer nelle più svariate discipline - la palestra Trifit ha creato Trifit Channel: un vero e proprio canale che prevede un programma serrato di dirette, a cura degli istruttori stessi, e di special, in cui si ospitano atleti e professionisti della nutrizione e del benessere. Attualmente è seguito da oltre tremila persone.

Giochi da fare col cane
La quarantena è un momento delicato anche per i nostri amici a quattro zampe: devono averlo pensato gli operatori di Bdogs-Educazione cinofila, il centro di educazione e riabilitazione comportamentale del cane a metà strada tra Cesena e Cervia. Per questo hanno postato, sulla pagina Facebook del centro, alcuni suggerimenti di giochi divertenti con cui intrattenere il proprio cane, oltre a diversi eventi live su come affrontare queste circostanze senza trasmettere le nostre ansie agli animali domestici.

Passatempi per bambini
Letture. costruzione di semplici manufatti in cartone, riciclo creativo, corsi di fumetto: ce la mettono tutta, educatori e animatori di Cesena e dintorni, per creare passatempi divertenti per i bambini e distoglierli dallo schermo della tv o dello smartphone. Particolarmente originali quelli messi in rete dall’associazione culturale Barbablù, che ha chiesto anche ai piccoli follower di inviare i risultati del proprio lavoro. Ed ecco spuntare, nella gallery della pagina Facebook ufficiale, decine di disegni (tra c ui veri e propri capolavori) realizzati dai bambini cesenati.