Ferragosto a Cesena
Ferragosto a Cesena

Cesena, 13 agosto 2019 - Sta arrivando lo spartiacque dell’estate, il 15 agosto. Chi è al mare, chi in montagna, chi a visitare città. Ma chi è a casa, volente o nolente, come può trascorrere Ferragosto a Cesena? “Forse non tutti sanno che...”, come recita un incipit dei cruciverba tipici di questa stagione, restare a Cesena in agosto vuol dire ben di più che passeggiare in centro tra attività chiuse per ferie, ma godersi mostre, musica e film dimenticando l’ansia dei giri a vuoto per trovare parcheggio.

Partendo dai classici: nel Chiostro di San Francesco giovedì alle 21,30, per la consueta rassegna Sere d’estate, l’associazione Amici della Musica ‘Alessandro Bonci’, alle 21,30 offre l’occasione di ascoltare la ‘AB Rimini Big Band’ diretta dal maestro Renzo Angelini che interpreta lo swing dei più grandi musicisti del genere come Count Basie, Cole Porter, Miles Davis e Joe Coltrane. L’ingresso è a offerta libera.

LEGGI ANCHE Ferragosto in Emilia Romagna: la guida agli eventi

Come alternativa, alla stessa ora per gli amanti del cinema all’aperto anche in vacanza, nell’arena del San Biagio, all’interno di palazzo Guidi, sarà proiettata la commedia di Riccardo Milani ‘Ma cosa ti dice il cervello?’ con Paola Cortellesi, Vinicio Marchioni e Ricky Memphis.

Per chi preferisce uscire durante il giorno sfidando la calura agostana, la scelta è ampia tra le mostre. All’ex Roverella fino al 7 settembre si può visitare ‘Immersi’, una mostra fotografica a ingresso gratuito curata dall’unità di strada ‘Via delle stelle’ che vuole raccontare un differente modo di vivere il rapporto con le persone senza dimora, immergendosi in una realtà che troppo spesso resta celata ai più. L’intento è sollecitare, attraverso l’arte, una riflessione sul tema molto delicato della vita di strada.

Chi è appassionato della storia dei registi del grande schermo può approfittarne per visitare l’esposizione ‘Estati del cinema italiano. Da Luchino Visconti a Paolo Sorrentino’ ospitata alla galleria del Ridotto. E ovviamente come non mangiare. Solo tra le cose più particolari segnaliamo la gita gastronomica a Sansepolcro Gita a Sansepolcro con organizzata dall’associazione Vivere il tempo, con pranzo al Ristorante ‘Il Cerro’. Ma tra pranzo, aperitivi e cena, tra centro e agriturismi fuoriporta c’è solo l’imbarazzo della scelta.