Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Savignano per tre giorni capitale della piadina

Settima edizione di ‘Piadiniamo’ dal 20 al 22 luglio con dieci chioschi e tante iniziative nelle vie principali del centro storico di Savignano sul Rubicone

Ultimo aggiornamento il 10 luglio 2018 alle 15:10
‘Piadiniamo’ a Savignano dal 20 al 22 luglio

Savignano, 10 luglio 2018 – «Piadiniamo, la Romagna com’era una volta». Da venerdì 20 a domenica 22 luglio a Savignano avrà luogo la settima edizione dedicata alla piadina Romagnola. Presentata all’osteria Sottomarinogiallo dal sindaco Filippo Giovannini, dall’assessore alla cultura Maura Pazzaglia e dagli organizzatori Gianmarco Casadei e Mattia Matro la grande festa all’aria aperta, una vera e propria immersione nella tradizione romagnola più vera, che coinvolgerà per tre giorni le principali vie del centro storico. La settima edizione di Piadiniamo è organizzata dall’Associazione I-Fest con il patrocinio del Comune, dell’Assessorato alla Cultura e Turismo e della Regione Emilia Romagna.

Il pane della Romagna, sarà al centro di un percorso di degustazione con i migliori 10 chioschi di piadina del territorio (da Cesenatico a Rimini, passando per Santarcangelo di Romagna) selezionati con cura dall’Associazione I-Fest di Gianmarco Casadei, giovane e brillante cuoco romagnolo e il creativo Mattia Guidi. «Sarà un trionfo di creatività e buona cucina – dicono gli organizzatori - Non solo piada (come tutti i romagnoli chiamano la piadina) al crudo o squacquerone o la super classica ‘salsiccia e cipolla’. Lungo il percorso enogastronomico nel centro storico cittadino, i dieci chioschi si daranno battaglia a colpi di creatività e fantasia. A fare da cornice, un ricco programma di incontri ed eventi».

Venerdì 20 luglio alle 18 il convegno all’Accademia dei Filopatridi su «Piada e dintorni, tradizioni di Romagna» con esperti dell’enogastronomia romagnola come Graziano Pozzetto. In serata, in via Cesare Battisti, lo spettacolo Shakespeare in dialèt, con We Reading Festival e la Bottega del Teatro. Sempre in via Battisti, sabato e domenica scuola di ballo a cielo aperto dove chiunque potrà imparare a ballare il liscio. In piazza Amati venerdì 20 la scuola di ballo Malpassi di Ravenna, sabato Festa dell’Aido, domenica appuntamento con la Scuola di musica Secondo Casadei. In piazza Borghesi mercatino degli artigiani e mostra di tele e stampe romagnole della storica stamperia Pascucci di Gambettola. Piadiniamo è anche la festa per i bambini con giochi di una volta, scoprire gli animali della fattoria, oppure imparare a fare i biscotti e la piada. Ingresso sempre gratuito. Contatti: Info Facebook:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.