Il parroco don Piergiorgio Farina
Il parroco don Piergiorgio Farina

Savignano sul Rubicone (cesena), 5 dicembre 2018 - 'La bellezza salverà il mondo’. E’ il titolo della serata che si terrà lunedì 10 dicembre alle 20.30 nella collegiata di Santa Lucia di Savignano per la presentazione del restauro dei dipinti dell’abside sopra l’altare maggiore della chiesa. Interverranno Filiberto e Miriam Muccioli benefattori savignanesi che hanno finanziato l’opera di restauro, il vescovo di Rimini Francesco Lambiasi, Marco Musumeci coordinatore responsabile della Soprintendenza delle Belle Arti di Ravenna. Forlì, Cesena e Rimini; Luisa Tori storica dell’arte della Soprintendenza, Vilma Di Luigi restauratrice, Francesca Pirini coordinatrice tecnica. Le immagini saranno presentate da Dardari Multimedia, servizio audio e video. In quell’occasione tutti potranno ammirare gli affreschi tornati alla luce.

Il restauro degli affreschi della chiesa (inaugurata il 12 giugno 1749) è un intervento fortemente voluto dal parroco don Piergiorgio Farina: «L’affresco raffigura un volo di angeli risalente al tardo Ottocento, di autore ignoto. Una decina di anni fa venne rifatto il tetto della collegiata dal mio predecessore don Pierpaolo Conti che fermò il degrado ulteriore dell’affresco. Purtroppo, però, il dipinto era già ormai irriconoscibile nei dettagli a causa delle infiltrazioni di acqua piovana. Quando sono arrivato nella parrocchia di Santa Lucia nel giugno 2013 mi sono messo subito all’opera per cercare un benefattore che fosse disposto a finanziare il restauro dell’affresco».

Poi, circa un anno fa, il esiderio del parroco si è realizzato: «Un imprenditore locale con grande generosità si è offerto per questa bella opera e riportare l’affresco all’antico splendore. In un primo momento mi aveva chiesto di restare anonimo, ma lunedì sera sarà con noi con la moglie. Il lavoro è costato 40mila euro ed è stato eseguito dalla restauratrice Vilma Di Luigi che ha il laboratorio a Montecolombo in provincia di Rimini. Il tutto in accordo con la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio e con la diocesi di Rimini da cui Savignano dipende».