GIACOMO MASCELLANI
Cosa Fare

Festa di Garibaldi 2022 Cesenatico, tutti in camicia rossa

Oggi la regata delle barche storiche, stasera il Palio della Cuccagna e domani il corteo

La festa di Garibaldi edizione 2022

La festa di Garibaldi edizione 2022

Cesenatico, 6 agosto 2022 - La Festa di Garibaldi torna senza limitazioni e porta Cesenatico al centro del mondo dei garibaldini, con una riscoperta delle tradizioni e della storia, spostando il calendario indietro di 173 anni. Si ripercorrono le gesta di Giuseppe Garibaldi nel 1849, quando l’Eroe dei due Mondi con un manipolo di fedelissimi e la moglie Anita, era braccato dall’esercito austriaco e dalle truppe del Papa.

Il 2 agosto 1849 dopo aver trascorso una notte sul porto di Cesenatico, Garibaldi e i garibaldini si impossessarono di 13 pescherecci e presero il mare con l’intento di raggiungere Venezia. A ricordo del passaggio dell’eroe, dal 1885 si celebra ogni anno una festa, la prima domenica di agosto. L’evento è in realtà una due giorni. Già oggi, infatti, a Cesenatico si daranno appuntamento gli equipaggi della ’Mariegola’ della Romagna, l’associazione che riunisce tutte le barche storiche della nostra riviera, con una cinquantina di equipaggi che sfileranno lungo il porto e alle 15 prenderanno la via del mare; fra gli ospiti d’onore ci sono anche due barche provenienti da Venezia.

Questa sera alle 21, sempre sul porto canale, si terrà il Palio della Cuccagna fra i dieci rioni cittadini che sono Villalta, Borella, Cannucceto, Madonnina S.Teresa, Ponente, Valona, E’ Mont Levante, Boschetto Villamarina, Sala e Bagnarola. Sono 50 i ’cuccagnotti’ che tenteranno la scalata ai 14 metri del palo cosparso di grasso, posto in obliquo sulle acque dello Squero. Le ultime due edizioni sono state vinte da Sala, che tenterà di aggiudicarsi la tripletta per tenersi definitivamente il trofeo.

Domani , ricorrerà la 137ª edizione della festa promossa dall’Anvrg, l’Associazione nazionale veterani e reduci garibaldini, con il patrocinio del Comune. Alle 9.30 l’appuntamento è con la sfilata storica dei garibaldini, accompagnati dalle autorità cittadine e dalla banda musicale Città di Gradara. Il corteo partirà dal municipio e si recherà al vicino monumento eretto all’Eroe, in piazza Pisacane, il primo costruito in tutta Italia ed uno dei rari in cui Garibaldi non è raffigurato a cavallo. Poi la sfilata proseguirà lungo il porto, con la visita alla vecchia casa ove riposò Anita Garibaldi, quindi il corteo sosterà davanti al cippo in piazza Ciceruacchio per il saluto ufficiale ai partecipanti, da parte del sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e dell’Associazione nazionale veterani e reduci garibaldini, rappresentata dall’avvocato Filippo Raffi.

A seguire il momento più sentito, con la rievocazione dell’uscita in mare delle barche storiche e a bordo della motonave Adriatic Princess che imbarcherà la banda Città di Gradara e i garibaldini. In mare ci sarà il lancio di una corona tra i flutti a ricordo dell’evento. Alle 22 i fuochi d’artificio sul mare a tempo di musica, visibili dalla spiaggia.