La fiera di San Giovanni fa ripartire Cesena

Torna la fiera del patrono: alle 19 il taglio del nastro in piazza Almerici. Sabato 24 giugno alla messa in Duomo l’eremita Ferro verrà ordinato sacerdote

I tradizionali fischietti rossi alla fiera di San Giovanni

I tradizionali fischietti rossi alla fiera di San Giovanni

Cesena, 23 giugno 2023 – Dovrà essere la fiera della ripartenza. Dopo il covid, il lockdown, le mascherine, il distanziamento, l’esplosione dell’inflazione e la catastrofica esondazione del fiume Savio, Cesena e i cesenati cercano un motivo per tornare a sorridere. L’occasione giusta arriva oggi, quando si alzerà il sipario sull’edizione 2023 sulla Fiera di San Giovanni, che fino a domenica celebrerà in maniera laica la festa del patrono della città. Gli stand saranno aperti già dalla mattina, anche se il taglio del nastro avverrà alle 19 in piazza Almerici, alla presenza del sindaco Enzo Lattuca. "San Giovanni – è stata la riflessione del primo cittadino – rappresenta da sempre la festa dell’intera comunità. Quest’anno, ancora di più, assume un valore ulteriore: nel corso dei giorni difficili dell’alluvione siamo stati comunità, ci siamo aiutati, sostenuti, per affrontare insieme un evento catastrofico che ha danneggiato molte persone. Lo facciamo tuttora perché l’emergenza è finita ma le ferite rimangono".

Lo ha ribadito anche Renzo Piraccini, presidente Cesena Fiera, che organizza la manifestazione: "Questo appuntamento può rappresentare un momento di socialità per la città, pronta a ripartire e fare comunità più forte di prima. L’ampia adesione di operatori insieme a un numero di eventi promossi e organizzati direttamente dalle attività cesenati ci parlano di questa voglia di rialzarsi". La fiera si distende in vari punti del centro storico. Nei Giardini di Serravalle ci saranno artisti, food truck e musica, piazza della Libertà ospiterà i concessionari auto del territorio, mentre in corso Sozzi e via Battisti troverà spazio il mondo dei vivaisti. Le offerte della Campionaria saranno in piazza della Libertà e corso Mazzini, quelle degli ambulanti in vari punti del centro, mentre la Fiera Antica sarà in via Zefferino Re. Una delle novità è rappresentata dalla via dei Musicanti Magici (nel reticolo tra le vie Fantaguzzi, Albizzi, Righi, Strinati e Piazza Amendola) con magia, tarocchi, streghe e artisti di strada itineranti. In viale Mazzoni le proposte del tipico, i punti ristoro, salute e benessere, e l’area luna park. Saranno diverse le proposte anche ai Giardini Pubblici, a Palazzo Nadiani, nel Giardino della Rocca Malatestiana (via Cia degli Ordelaffi 8) e al Mercato coperto. Il programma si può leggere cliccando qui.

Per quanto riguarda l’aspetto religioso, domani, San Giovanni, alle 10 in duomo il vescovo Douglas Regattieri presiederà la Messa Pontificale durante la quale l’eremita di Sant’Alberico Giambattista Ferro verrà ordinato sacerdote. Durante la celebrazione la Schola ‘Santa Cecilia’ canterà la Missa De Angelis (dirige il maestro Gianni Della Vittoria; all’organo il maestro Terzo Campana). La celebrazione sarà trasmessa in diretta da TeleRomagna (canale 14). Alle 21 si terrà il concerto organistico del maestro Gianni Della Vittoria.