Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

"Al mercato due tettoie e l’impianto fotovoltaico"

Il Comune e la società che lo ha in gestione annunciano l’avvio del cantiere entro la primavera. "Verrà ampliata l’area dei produttori"

andrea alessandrini
Cronaca
Il presidente di For Giunchi e il sindaco. Lattuca al mercato ortofrutticolo
Il presidente di For Giunchi e il sindaco. Lattuca al mercato ortofrutticolo
Il presidente di For Giunchi e il sindaco. Lattuca al mercato ortofrutticolo

di Andrea Alessandrini

Finalmente ci siamo. Lavori al via entro la primavera al mercato ortofrutticolo di Cesena (vi gravitano un centinaio di produttori) per la realizzazione di due nuove tettoie con struttura metallica e l’installazione di un impianto fotovoltaico, nel quadro dell’ampliamento ed efficientamento energetico della struttura che si estende su 28mila metri quadrati . Ai primi di febbraio il gruppo consiliare ’Cambiamo’ aveva criticato il ritardo nell’avvio dei lavori annunciati dall’amministrazione comunale nell’aprile 2021. La giunta si è portata avanti approvando il progetto definitivo-esecutivo per l’ampliamento di alcune aree con zone coperte e chiuse per riparare dagli agenti atmosferici esterni prodotti e persone.

Il pezzo forte sarà l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico da 498 kw con sistema elettronico di redistribuzione dell’energia in grado di rendere indipendenti tutte le aree. Il costo dei lavori ammonta quasi un milione e 400mila euro a carico della società che ha ottenuto la concessione dal Comune fino al 2046: Filiera ortofrutticola Romagna spa (For) alla quale è stato anche conferito un impianto frigorifero con relativa centrale elettrica di servizio, per il valore di tre milioni 350mila già presente negli stessi spazi del mercato". "I lavori di ammodernamento – dichiara il sindaco Enzo Lattuca – rientrano nel nuovo Piano di Sviluppo per rendere il mercato più performante e sostenibile".

Il presidente di For Alessandro Giunchi entra nei dettagli dell’intervento spiegando anche le ragioni del ritardo dell’intervento. "Il complesso iter burocratico, unito alla difficoltà nel reperimento dei professionisti e alla valutazione dei prezzi materie prime, hanno portato solo oggi alla conclusione del percorso. l’approvazione del progetto definitivo da parte della Giunta comunale dà una spinta significativa nell’esecuzione dei lavori, che cercheremo di gestire al meglio con l’attività del mercato. Verrà ampliata l’area dei produttori su via del Commercio, dopodiché sarà chiuso l’ingresso in via Dismano".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?