Un antennista (foto di repertorio)
Un antennista (foto di repertorio)

Longiano (Forlì Cesena), 10 ottobre 2021 - Una rocambolesca ricerca di un antennista a Longiano, che alcuni giornali ieri hanno indicato come il ’no vax’ dispensatore di consigli a una famiglia, poi ammalatasi, sull’utilità del vaccino. Erano venuti a cercarlo anche da Mediaset, qualche giorno fa, inutilmente, dicono in paese.

Ma quanti antennisti avrà Longiano? Ci rivolgiamo a chiunque possa darci una mano in paese, e in men che non si dica ecco i primi contatti. "Questo è uno molto bravo". Ma a noi, che sia bravo o non bravo a intrecciare fili elettrici, poco importa. Cerchiamo consigli sui vaccini.

"Non sono di certo io – risponde al telefono il primo –, difficile capire chi può essere. Sa qui in tanti si dicono antennisti a sproposito...". La lista si allarga: almeno una decina di nominativi.

"Sapendo che lavoro faccio in tanti mi hanno chiamato per chiedere se ero stato io – risponde un altro –. Ma io dico, se ti si guasta la macchina vai dal meccanico e non dall’antennista e così pure se devi farti un vaccino dovresti rivolgerti al medico". "Io mi sono sempre limitato a fare il mio lavoro – conferma un altro –. Stendiamo un velo pietoso su questo argomento".
 

Difese impeccabili, prove evidenti di non colpevolezza. Poi improvvisamente, ecco che qualcuno si agita. "Io ho consigliato quella famiglia? Ma stiamo scherzando? Non vorrete mica scrivere il mio nome?". No, non lo scriviamo. Chiudiamo questa assurda storia. Con la speranza che si torni a un certo punto a occuparci ciascuno del proprio mestiere.