Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Archiviata l’accusa di diffamazione aggravata nei confronti di Davide Fabbri

Riguardava critiche all’apertura di due cave di ghiaia sul Savio

E’ stata archiviata l’accusa di diffamazione aggravata formulata nei confronti del ‘blogger indipendente’ Davide Fabbri (foto) dall’imprenditore Angelo Morellini, legale rappresentante della Calcestruzzi del Savio srl. che lo aveva querelato per l’attività di comunicazione effettuata nel periodo aprile-maggio 2020 in relazione all‘inizio dei lavori dell‘attività per estrarre 300.000 metri cubi di ghiaia nelle cave di Ca‘ Bianchi, nei pressi della località Molino Centro, e di Borgo Paglia.

Al termine delle indagini preliminari il pubblico ministero Federica Messina ha chiesto l’archiviazione delle accuse e il giudice delle indagini preliminari Maurizio Lubrano ha accolto la richiesta.

"Non è più tollerabile – ha commentato Davide Fabbri –, sia sul piano umano che su quello politico-informativo, continuare a subire pressioni attraverso lo strumento delle querele, che poi si rivelano infondate come in questo caso. Questo provvedimento restituisce giustizia alla mia attività e dovrebbe consentire di aprire una discussione sulla libertà di espressione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?