La struttura automatizzata di via Adua è gestita da Atr, che in situazioni di questo genere si avvale dell’assistenza tecnica del Gruppo Trevi. "Purtroppo l’inconveniente ha richiesto un intervento complesso – spiegano da Atr -. Situazioni del genere sono rare, ma comunque possibili. È però specificato anche nel pannello informativo che si trova all’ingresso della struttura e che ricalca una formula universalmente diffusa: nel caso in cui di problema venga risolto entro dodici ore non è previsto alcun indennizzo per gli utenti. Nonostante ciò, vista la particolarità della situazione l’ora tarda, di nostra iniziativa abbiamo provveduto a offrire a chi ne avesse la necessità un servizio taxi di andata e ritorno. Lo hanno accettato in due, gli altri, si erano già organizzati autonomamente".