Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 lug 2022
28 lug 2022

Carolina Casadei, un tris di ristoranti ricordando Raoul La figlia del re del Liscio in auge con ’CaseDei Romagnoli’

Tre locali, un quarto forse in arrivo nel 2023, tutti di successo. Rigorosamente all’insegna. della cucina di casa

28 lug 2022

Carolina Casadei, primogenita di Raoul, il compianto re del liscio, sorella di Mirko il leader dell’orchestra da ballo più famosa e di Mirna che fa l’arredatrice, dopo una vita passata a fare la manager dell’orchestra di famiglia, da cinque anni si sta cimentando, con successo, come imprenditrice fra osteria, ristorante e piadineria. Il tutto sempre con il suo compagno Raffaele Delvecchio (nella foto con Carolina e Giacomo) ideatore del brand.

Nel 2021 hanno preso a San Mauro Mare la "CasaDei Romagnoli. Cucina che suona di gusto" con il socio Giacomo Venturi di Savignano. E ogni sera tutto esaurito. Tre anni fa a Gatteo Mare Carolina aveva aperto un secondo locale con lo stesso nome, insieme a Raffaele, Matteo, Paolo e Debora Semprini maestri della scuola di danza ’Balla con noi’. Poi un terzo locale a Cesenatico "CasaDei Romagnoli Spiaggia 18" dove di sera si mangia coi piedi sulla sabbia a pochi metri dall’acqua. Il locale è anche stabilimento balneare, coordinato al socio 24enne Andrea Astolfi di Savignano.

Come nasce questa passione per la cucina romagnola?

"Amo il territorio e i prodotti tipici di ogni località. Ho viaggiato molto e ho sempre cercato le specialità del posto. E’ bello per chi viene in Romagna in vacanza trovare un punto di riferimento collegato a Casadei e alla piadina. Foto e menù dei nostri locali richiamano i grandi personaggi che hanno fatto la storia della Romagna".

Il risultato di questo primo scorcio del secondo anno a CasaDei Romagnoli?

"Entusiasmante. Spesso i clienti si alzano da tavola e ci fanno i complimenti per qualità, originalità e accoglienza. Siamo felici perchè lavoriamo molto con la gente del posto. E chi viene una volta ritorna".

Ma lei sa fare la piadina o la fa il suo compagno Raffaele?

"La fa lui. Io la mangio".

A San Mauro che cucina proponete?

"Di terra e di mare, con le ricette della nonna rivisitate in maniera salutare, cioè senza soffritti, senza aglio e cipolla, né burro e panna".

I piatti più richiesti?

"Le polpette coi piselli, calamaro alla carta, salsiccia col pomodoro e il fritto speciale senza glutine con farina di riso".

I gusti della sua famiglia?

"A Raoul piaceva la piadina, mamma Pina ama le verdure al forno del nostro orto, Mirko adora le tagliatelle al ragù. A me gli spiedini di pesce e a Lele tagliatelle al ragù bianco di salsiccia".

E’ servito molto per attirare gente?

"Sì perché Casadei nella musica significa fiducia e simpatia. Diamo molto spazio alla musica dal vivo di qualità. Tutti i mercoledì nell’osteria a San Mauro Mare e il giovedì per la cena in spiaggia. La nostra fortuna è avere nei tre locali 30 collaboratori tutti giovanissimi, romagnoli, under 30".

Nel 2023 quarto locale?

"Stiamo lavorando per il franchising. Il nostro sogno è trovare investitori per creare in Romagna un centro di divertimento con locale da ballo, piadineria e cucina di casa nostra".

Ermanno Pasolini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?