Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 apr 2022

Ccr, buonuscita milionaria per il direttore

Accordo raggiunto con la banca: Petrini lascerà il 31 luglio incassando due anni di stipendio, la liquidazione e alcuni benefit

26 apr 2022
Roberto Cuppone (vicedirettore), Giancarlo Petrini (direttore generale), Valter Baraghini (presidente uscente)
Roberto Cuppone (vicedirettore), Giancarlo Petrini (direttore generale), Valter Baraghini (presidente uscente)
Roberto Cuppone (vicedirettore), Giancarlo Petrini (direttore generale), Valter Baraghini (presidente uscente)
Roberto Cuppone (vicedirettore), Giancarlo Petrini (direttore generale), Valter Baraghini (presidente uscente)
Roberto Cuppone (vicedirettore), Giancarlo Petrini (direttore generale), Valter Baraghini (presidente uscente)
Roberto Cuppone (vicedirettore), Giancarlo Petrini (direttore generale), Valter Baraghini (presidente uscente)

Si tiene oggi alle 18 al Circolo di Ronta il quarto e ultimo degli incontri con i soci organizzati dal Credito Cooperativo Romagnolo in vista dell’assemblea che si svolgerà il 5 maggio per il rinnovo delle cariche sociali e l’approvazione del bilancio 2021, con le modalità del rappresentante designato, cioè senza la partecipazione diretta dei soci. È una possibilità offerta dalle norme anti-Covid, ma altre banche di credito cooperativo (come RomagnaBanca e Banca Felsinea di Bologna) non l’hanno utilizzata, preferendo il confronto diretto con i soci. Non è stato così per il Credito Cooperativo Romagnolo nonostante il difficile momento che sta attraversando, dopo le dimissioni dell’intero collegio sindacale e di quattro degli undici consiglieri, e l’apertura della procedura di amministrazione controllata da parte della capogruppo Iccrea Banca che ha inserito d’autorità nel consiglio d’amministrazione l’avvocato Marco Pistritto che un paio di anni fa era stato nominato al vertice della Bcc di Cerea (Verona) poi incorporata nella Bcc di Verona e Vicenza. Gli incontri con i soci del Credito Cooperativo Romagnolo sono stati organizzati dal 20 aprile, pare su indicazione della capogruppo, in modo da fornire chiarimenti ai soci prima di procedere a inoltrare al rappresentante designato, il notaio Marco Maltoni, le indicazioni di voto (inutili, c’è una sola lista bloccata) ed eventuali richieste di chiarimenti per l’assemblea.

Nei tre incontri che si sono svolti finora ci sono stati molti interventi critici nei confronti della gestione della banca che in sei anni, dal momento della fusione fra Banca di Cesena e Bcc Gatteo, ha visto sfumare 17 milioni di patrimonio e ridurre il capitale sociale. Nonostante questo, il consiglio d’amministrazione uscente ha proposto un consistente aumento dei compensi per gli amministratori (presidente, vice e consiglieri) e per il collegio dei sindaci. Anche sul bilancio 2021 ci sono state critiche: dopo annunci di un utile milionario, alla resa dei conti l’utile netto è di 300.000 euro, ma solo grazie a un bonus fiscale, altrimenti la chiusura sarebbe stata in perdita. Ma le notizie si susseguono con ritmo incalzante: venerdì sera, dopo l’incontro con i soci presso la sede, c’è stata una riunione del consiglio d’amministrazione nel quale sarebbe stato raggiunto un accordo col direttore Giancarlo Petrini che lascerebbe la banca (come caldeggiato dalla capogruppo Iccrea Banca) il 31 luglio prossimo incassando due anni di stipendio come buona uscita, oltre al trattamento di fine rapporto e a qualche benefit: in totale molto più di un milione di euro, visto che guadagna circa 300.000 euro all’anno e che dirige la banca da 23 anni. Poco prima, davanti ai soci, Petrini aveva detto che il bilancio 2022 del Credito Cooperativo Romagnolo sarebbe stato florido, ma con queste premesse è probabile che le prospettive siano diverse. E intanto continuano con insistenza le voci di prossima incorporazione del Credito Cooperativo Romagnolo nella Bcc ravennate, imolese e forlivese o in RivieraBanca di Rimini.

re.ce.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?