Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Cesenatico attraverso le epoche

"Cesenatico nella storia" è il libro scritto da Davide Gnola, in cui sono fissati i principali passaggi che hanno caratterizzato nei secoli la nascita e lo sviluppo della città. Gnola, persona nota per essere il direttore del Museo della Marineria, ha deciso di impegnarsi in questo nuovo lavoro edito da "Il Pontevecchio", per aggiornare uno dei libri più diffusi sul territorio. "Cesenatico nella storia" per la prima volta è stato stampato nel 1998 sempre dall’editore cesenate Roberto Casalini (il quale oggi ha lasciato le redini al figlio Marzio), venne distribuito nelle scuole del territorio cesenate e migliaia di copie sono state vendute e utilizzate come scambio e omaggi da parte dell’amministrazione comunale, in Italia e all’estero. Alla necessità di ristampare il volume, fortemente voluto dal Comune, l’editore ha deciso di fare un aggiornamento che è stato scritto sempre da Gnola. Sono tante le novità contenute nel libro, come spiega lo stesso autore: "Innanzitutto ci sono nuove fotografie, tra cui anche delle immagini inedite, le note a piede pagina e un indice per approfondire le ricerche, che ne fa uno strumento di consultazione vero. Lo scopo primario resta quello di far conoscere la città e così abbiamo inserito molte notizie emerse nelle ultime ricerche". Il libro è stato presentato dall’autore al Museo della Marineria assieme al sindaco Matteo Gozzoli, il quale firma la prefazione. Fra le novità emerse dalle ultime ricerche, ci sono quelle sulla nascita di Cesenatico, perché dagli scavi nella zona Cà Bufalini, realizzati dagli archeologi alla ricerca della città romana Ad Novas, viene fissata l’ubicazione nella prima parte di Cannucceto più vicina al centro, immediatamente a monte della statale Adriatica, dove c’era anche una grande strada. Altre novità riguardano i documenti sulle origini del porto, le nuove testimonianze recuperate sugli edifici principali di Cesenatico, da cui emerge una immagine meno statica e più moderna della città e della sua storia. Inoltre ci sono rivisitazioni anche sulla nascita di Cesenatico, perché dai documenti risulta che i primi scavi vennero decisi da Cesena nel 1229 e non nel 1302 come riportato sino ad ora.

Giacomo Mascellani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?