Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Chi prende il reddito di cittadinanza fa qualcosa?

L’ultima comunicazione in merito risale all’agosto scorso quando l’Unione dei Comuni Valle Savio (Cesena, Bagno di Romagna, Verghereto, Sarsina, Mercato Saraceno e Montiano), rese noto che dopo il periodo di sospensione dovuto all’emergenza Covid, avviava la predisposizione e l’attuazione dei progetti utili alla collettività (Puc) che sono tenuti a svolgere per almeno 8 ore a settimana, fino a 16, i beneficiari del reddito di cittadinanza (111mila in regione). L’assessore al welfare del Comune di Cesena Labruzzo informò che i primi progetti, tra i nove attivati, sarebbero stati avviati in quei giorni: servizi di cura degli ambienti pubblici a favore del decoro urbano, di digitalizzazione dei archivi degli enti e di accoglienza. L’Unione ha incaricato Asp del distretto Cesena Valle Savio per la realizzazione dei progetti utili alla collettività, delegandolo a coordinare le fasi progettuali, dalla predisposizione fino al monitoraggio. Monitoraggio che nove mesi dopo rispetto alla comunicazione di agosto sarebbe molto utile diffondere, Comune per Comune, per informare se i Puc funzionano o meno, quanti sono e che lavoro svolgono gli effettivamente impiegati. Nel frattempo i sindaci di Mercato Saraceno Monica Rossi e di Sarsina Enrico Cangini anticipano che che qualche unità è stata inserita in sportelli front office, nel comune mercatese, e in lavori di manutenzione, in quello sarsinate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?