Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Cinque poeti a Villa Torlonia per ’mettere a fuoco la vita’

Stasera alle 21 per la Giornata mondiale della poesia. Protagonisti Rondoni, Lauretano, Laudace, Teodorani e Capezzuto

Davide Rondoni, uno dei protagonisti della serata sammaurese
Davide Rondoni, uno dei protagonisti della serata sammaurese
Davide Rondoni, uno dei protagonisti della serata sammaurese

Stasera alle 21 in occasione della ‘Giornata Mondiale della Poesia’, a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli si terrà il reading poetico ‘La poesia mette a fuoco la vita’. Ospiti saranno Davide Rondoni, Gianfranco Lauretano, Eva Laudace, Annalisa Teodorani e Martina Capezzuto. "Mai come in questo momento – spiegano gli organizzatori –, c’è bisogno di parole autentiche e non di lingue biforcute, di scandalo del vero e dell’umano contro ogni ideologia e finte diplomazie del potere. Cinque poeti offrono la loro voce in un luogo ‘sacro’ per la poesia italiana, abitato dall’arte di un maestro della scultura in una occasione speciale".

La poesia incontra l’arte a Villa Torlonia. Fino al 27 marzo nella Sala delle Tinaie si troveranno le presenze scultoree di Sergio Monari, le sue Mitogonie. Monari "rivela una via cosparsa di simboli ontologici e mitologici", "dove la trasmutazione va di pari passo con l’identità, l’evento con la permanenza, le zone marginali con il centro", "al centro l’uomo e la sacralità dell’individuo", nelle parole del curatore Edoardo Marabini. "La poesia mette a fuoco la vita" entra nella rassegna tra arte e poesia "Una gioia leggiera" che ha aperto alla luce della "Sera" di Pascoli gli spettacoli "Raffaello. Il figlio del vento" di Matthias Martelli, "L’arte di essere nuovi" di Roberto Mercadini e "Studi sull’amore" di Franco Arminio. Spettatori e visitatori sono accolti dalla galleria di miti dello scultore bolognese, presentata dall’artista nello spazio espositivo Sala delle Tinaie, in apertura e chiusura del reading a Villa Torlonia Teatro, organizzato in collaborazione con le cooperative Sillaba e Atlantide. Ingresso gratuito. Informazioni: tel. 0541 936070 – 370 3685093.

Ermanno Pasolini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?