Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Collegio uninominale provinciale, campo libero per Bulbi

Unico candidato indicato dalla direzione cesenate. Dem Forlì: scelti Valbonesi,. Ancarani e Garavini

2 ago 2022

Di corsa verso le elezioni politiche del 25 settembre: si sono tenute domenica sera le direzioni del Pd cesenate e di quello forlivese. Come anticipato ieri dal Resto del Carlino, il Pd cesenate ha indicato come candidatura ai vertici regionali per la composizione delle liste elettorali il solo nome di Massimo Bulbi, 60 anni, consigliere regionale dal 2020, ex presidente della Provincia, ex sindaco di Roncofreddo, legato politicamente da anni al segretario nazionale Enrico Letta. Scelta unanime e di merito, quella dei dem cesenati, segno di di forza per il candidato indicato: tutti quelli che hanno preso la parola lo hanno elogiato come l’uomo giusto per la sua aderenza al territorio.

Il Pd forlivese ha invece espresso l’indicazione di un terzetto: il sindaco di Santa Sofia e segretario di federazione Daniele Valbonesi, Milena Garavini, sindaca di Forlimpopoli e Valentina Ancarani, consigliera comunale a Forlì e vicepresidente della Provincia. Le scelte di entrambe le direzioni si sono indirizzate su figure con ruoli istituzionali, reputazione e piena visibilità. Resta da vedere come si comporranno le alleanze, partita cruciale.

Il consigliere regionale Massimo Bulbi dovrebbe correre per un seggio alla Camera all’uninominale nel collegio di Forlì-Cesena, dove i candidati suggeriti nel terzetto forlivese gli dovrebbero lasciare campo libero, ed essere magari collocati in un listino plurinominale, alla Camera o al Senato, dove sarà decisivo per l’eventuale elezione essere collocati in vetta, in una posizione blindata o comunque avvantaggiata.

Bulbi, in quanto consigliere regionale, dovrà chiedere la deroga per la candidatura. Valbonesi e Garavini, sindaci in Comuni con meno di 20mila abitanti, possono candidarsi senza deroghe. Quanto ai tempi della decisione del Pd regionale e nazionale, le liste debbono essere presentate entro il 22 agosto.

a.a.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?