Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

"Dateci una mano a tenere pulita la città"

L’assessora all’ambiente Francesca Lucchi lancia un bando per volontari disposti a curare il decoro di piccole aree urbane

luca ravaglia
Cronaca
L’assessora all’ambiente Francesca Lucchi
L’assessora all’ambiente Francesca Lucchi
L’assessora all’ambiente Francesca Lucchi

di Luca Ravaglia

Le cose importanti si fanno insieme. A partire dalla salvaguardia dell’ambiente, per esempio. Con lo spirito di coinvolgere il più possibile la comunità nella virtuosa gestione dei rifiuti, il Comune di Cesena si appresta a ripubblicare un bando per la selezione di un’organizzazione di volontariato o di un’associazione di promozione sociale che, operando a fianco di Hera, svolga attività di supporto, di miglioramento del decoro urbano, di informazione e sensibilizzazione sulla corretta gestione dei rifiuti.

"L’idea - commenta l’assessora all’ambiente Francesca Lucchi – non è fine a se stessa, ma ruota intorno al concetto di inviare messaggi positivi alla collettività. Perché se io, cittadino, vedo che a tenere pulito il giardinetto sotto casa è il mio vicino, sono a mia volta più incentivato da una parte a sporcare meno e dall’altra, magari, a dare a mia volta una mano. L’intento non è ovviamente quello di sostituire gli interventi degli addetti di Hera, ma quello di favorire la partecipazione della collettività al bene pubblico, creando un circolo virtuoso che porti a una più consapevole gestione delle risorse". Fino allo scorso 31 dicembre a coprire questo ruolo era stata Auser coi suoi volontari, che erano prima di tutto impegnati nella sorveglianza di specifiche aree con lo scopo di verificare che cassonetti ed ecopunti fossero utilizzati correttamente e che fossero sufficienti ad assorbirne il fabbisogno dei residenti. Inoltre a loro erano attribuiti i compiti di informare gli utenti sulla corretta modalità di utilizzo dei servizi di igiene urbana, di segnalazione a Hera di eventuali problemi o richieste e di effettuare piccoli interventi di rimozione di rifiuti nelle zone operative di competenza, per assicurare una miglior qualità del decoro urbano, dove non fosse possibile attendere l’intervento di Hera con le frequenze programmate.

"I risultati ottenuti – riprende Lucchi – sono stati fin da subito incoraggianti, a dimostrazione che il percorso merita di continuare su questi binari, soprattutto nell’ottica di promuovere i comportamenti virtuosi nello spirito il più possibile aperto all’interazione diretta con la comunità. Perché il senso civico più che quando viene imposto, si diffonde quando è condiviso".

Seguendo questo spirito, ieri si è tenuta un’iniziativa di raccolta di rifiuti di materie plastiche abbandonati nell’ambiente, organizzata dall’associazione ‘Plastic free’. "Siamo contenti – commenta il referente provinciale Axel Tullio – che Cesena abbia scelto di supportarci in questa iniziativa che su tutto il territorio nazionale coinvolge altri 500 comuni con oltre 30.000 volontari e una stima di 500.000 chilogrammi di rifiuti rimossi dall’ambiente. Abbiamo avviato delle collaborazioni con il Cesena Calcio che ci ha supportati con una donazione e nei prossimi mesi saremo sempre più presenti anche con iniziative di informazione nelle scuole".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?