Emozioni indimenticabili per i cesenati che domenica hanno corso a New York

19 appassionati dell'Endas Cesena hanno partecipato alla maratona di New York, godendosi le emozioni della corsa e della città. Il miglior tempo è stato di 3 ore e 21 minuti. Una vittoria che vale una carriera.

A New York non conta vincere, conta esserci. Perché già correre per 42 chilometri tra grattacieli e ponti, con un pubblico di un milione e mezzo di persone che fanno il tifo per tutte e per tutti i partecipanti, è una vittoria che vale una carriera da atleta. Domenica scorsa 5 novembre, a godersi tutte le emozioni della maratona della Grande Mela, c’era anche una delegazione del gruppo podistico dell’Endas Cesena, composta da 19 appassionati e guidata dal super veterano Daniele Ruffilli, al suo ventiduesimo viaggio al cospetto della Statua della Libertà. Nel gruppo, il miglior tempo è stato registrato da Stefano Berardi, che ha tagliato il traguardo a Central Park tre ore e 21 minuti dopo la partenza da Staten Island. Tutti quanti però si sono goduti al meglio l’evento, unendo per di più alla corsa in sé anche il piacere di godersi qualche giorno di vacanza in una delle città più suggestive del mondo. Il viaggio di ritorno in Italia della delegazione è iniziato ieri.