Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 giu 2022

Ex minigolf, oggi s’inaugura Parco Manzoni

La nuova struttura su 5000 metri avrà area bimbi, un’arena per concerti e un punto ristoro

2 giu 2022
giacomo mascellani
Cronaca
Marica Nardiello in compagnia del marito Dino Stanescu
Marica Nardiello in compagnia del marito Dino Stanescu
Marica Nardiello in compagnia del marito Dino Stanescu
Marica Nardiello in compagnia del marito Dino Stanescu
Marica Nardiello in compagnia del marito Dino Stanescu
Marica Nardiello in compagnia del marito Dino Stanescu

di Giacomo Mascellani

L’area dell’ex minigolf si chiamerà ’Parco Manzoni’. L’inaugurazione si terrà oggi pomeriggio, quando saranno ufficialmente aperti i cancelli dell’area affacciata sulle vie Manzoni e Cesare Abba, nel tratto che va da viale Trento a via Milano. Questo terreno di proprietà pubblica esteso circa su 5mila metri quadrati, è stato completamente riqualificato e in base al bando di gara indetto dal Comune quattro anni fa, ad aggiudicarselo sono tre importanti imprese di Cesenatico, riunite in un raggruppamento temporaneo composto da Fapi, Fit Club Cesenatico e una società che fa capo dalla famiglia Nardiello. La Fapi è una società leader nella distribuzione di alimenti e bevande, la Fit Club Cesenatico è un’associazione sportiva capeggiata dall’ex calciatore Simone Groppi, mentre la società con cui i Nardiello partecipano sono seguite da Marica Nardiello e Matera Maria Domenica, che sono la figlia e la moglie di Salvatore Nardiello, il capofamiglia che sul territorio è conosciuto come imprenditore edile e per aver gestito recentemente la storica piadineria ’Moranna’ assieme a moglie e figlie.

Il terzetto ha ottenuto una concessione per 18 anni ad un canone di 3mila euro all’anno, presentando un progetto che prevede investimenti per circa 400mila euro interamente a carico dei privati che devono sostenere anche le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’area. Allo scadere dei 18 anni tutti i beni e gli impianti realizzati diventeranno di proprietà del Comune di Cesenatico. La pandemia ha fatto slittare i lavori di oltre due anni e il rincaro delle materie prime ha fatto lievitare i costi. Nonostante ciò, i lavori sono stati portati avanti e, nello specifico, sono stati rimossi i pini morti e i manufatti cadenti del vecchio minigolf, per lasciare spazio a nuove aree verdi, camminamenti in pietra, un nuovo bar attrezzato per la piccola ristorazione in sostituzione del vecchio, un’area barbecue aperta al pubblico, un’arena spettacoli, un’area dedicata ai più piccoli con giochi, uno spazio polivalente e una nuova recinzione con parcheggi a pettine. L’aggiudicazione è avvenuta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, in quanto gli assegnatari hanno proposto un investimento consistente interamente finanziato con risorse proprie.

Marica Nardiello è convinta del progetto: "Abbiamo reso questo ambiente un punto di aggregazione per bambini, famiglie e turisti. Porteremo la nostra esperienza nel punto di ristoro e contestualmente proporremo una rassegna di musica dal vivo e alcune serate a tema, oltre ad eventi sempre dedicati ad un pubblico di famiglie".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?