Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 giu 2022

Ex Nuit, interviene Gozzoli: "Lavori? Ora non è possibile"

Il sindaco si è interessato al problema con una lettera al giudice e al curatore per poter allestire l’area giochi e quella di sosta ma la risposta è stata negativa

12 giu 2022
L’area ex Nuit è in viale Carducci angolo via Milano
L’area ex Nuit è in viale Carducci angolo via Milano
L’area ex Nuit è in viale Carducci angolo via Milano
L’area ex Nuit è in viale Carducci angolo via Milano
L’area ex Nuit è in viale Carducci angolo via Milano
L’area ex Nuit è in viale Carducci angolo via Milano

di Giacomo Mascellani

"Mi sono interessato subito al problema dell’area ex Nuit, tuttavia la questione non è di competenza del Comune. Ho scritto alle autorità competenti ma purtroppo la risposta non è stata positiva".

Il sindaco Matteo Gozzoli interviene su uno dei problemi più spinosi di questo inizio di stagione, il degrado e il buio imbarazzante di quest’area affacciata sul lungomare, hanno infatti sollevato una protesta senza precedenti nella zona mare di Cesenatico. Per difenderla, già lo scorso anno il negoziante Fabio Calloni, proprietario di una storica boutique in viale Carducci, organizzò una raccolta di firme per chiedere di lasciare vivere il Cesenatico Village e garantire il decoro su questo terreno, in attesa del via libera al progetto previsto. Furono raccolte centinaia di firme e ci furono anche incontri chiarificatori con lo stesso sindaco, il quale diede la sua disponibilità ad ascoltare le esigenze degli operatori economici.

La situazione di stallo dovuta all’asta dei beni del fallimento Fincarducci, tra i quali c’è anche l’ex Nuit, ha impedito sinora di realizzare il parco che dà luce e richiamo a questa zona, trasformandola per tre mesi da un’area desolata in un piacevole punto di riferimento per le famiglie di turisti e residenti. Il degrado e il pessimo impatto visivo, hanno fatto infuriare tutti gli operatori turistici della zona; così a Calloni si sono affiancati i proprietari degli stabilimenti balneari, i gestori dei locali, altri commercianti e imprenditori. In sostanza tutti chiedono di continuare a far vivere il Cesenatico Village e utilizzare l’area a parcheggio, perché senza le attrazioni e le luci, questo tratto di lungomare è desolato.

La famiglia Foresti dal canto suo ha già dato la disponibilità a realizzare il parco anche questa estate, ma la situazione è ingarbugliata. Da più parti giungono richieste per non lasciare morire l’ex Nuit in questa estate.

Il sindaco Gozzoli sulla questione interviene, comunicando di aver coinvolto le istituzioni, ma senza aver ricevuto sinora l’auspicato riscontro: "Come Amministrazione comunale stiamo seguendo la questione dell’area Ex Nuit con grande attenzione. Il Comune di Cesenatico in questa fase deve attendere i tempi tecnici per la nuova aggiudicazione ufficiale dell’area e la partenza dell’iter, che dovrebbe portare all’accordo di programma. Abbiamo incontrato i nuovi possibili affidatari con riscontri positivi e in seguito abbiamo inviato una lettera sia al giudice competente che al curatore fallimentare, chiedendo che per l’estate 2022 possano essere allestiti sia l’area giochi che l’area di sosta, ma ci è stato risposto che in questo momento non è possibile".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?