Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

"Focarine vietate, ma i trattori sfileranno"

Castagnoli (Cambiamo) polemizza: "Per il sindaco inquinavano: i mezzi agricoli del 1° maggio no?" Lattuca: "Si studi il piano regionale"

andrea alessandrini
Cronaca

di Andrea Alessandrini

A pochi giorni dal primo Maggio festa del lavoro, che sarà celebrata domenica con il ritorno delle manifestazioni soppresse negli ultimi due anni a causa del Covid, romba la polemica sui trattori. La tradizionale sfilata dei mezzi agricoli confluirà nel centro della città. Si tratta di una tradizione radicata nella nostra e in tante città italiane per celebrare la festa dei lavoratori ed il mondo agricolo, che ne è parte attiva ancora oggi in maniera rilevante. Una parte dei mezzi partirà alle 14 da Gattolino, un’altra da Ronta, e una terza da Sant’Andrea in Bagnolo; tutte convergeranno in viale Mazzoni dove i trattori verranno parcheggiati sino a piazza del Popolo, secondo un copione collaudato da decenni, interrotto nel 2020 dalla pandemia.

Enrico Castagnoli, consigliere comunale di ’Cambiamo’, cattolico, spezza l’armonia politica su una festa identitaria e trasversale, con una frecciata al sindaco Enzo Lattuca. "Un mese e mezzo fa sull’assurdo divieto da parte del Comune di Cesena di effettuare le tradizionali focarine di San Giuseppe attenendosi ad una direttiva regionale avevanmo scritto una lettera al sindaco - spiega Castagnoli -, senza mai ottenere risposta, chiedendo chiarezza soprattutto sulle attività non necessarie che potevano comportare ulteriori superamenti dei livelli di pm 10. Lattuca non ci rispose e giustificò sui giornali il divieto generalizzato, dicendo che non poteva fare una scelta che fosse discriminatoria. Ma la discriminazione puntualmente è servita con la tradizionale sfilata dei trattori del primo maggio – rimarca con sarcasmo Castagnoli – rinomati mezzi green non a gasolio! Ecco una chiaro esempio di politica green a fasi alterne".

Immediata la replica del sindaco. "Il consigliere comunale e provinciale Castagnoli – gli obietta Lattuca – dovrebbe documentarsi andandosi a studiare il Pair (Piano aria integrato) altrimenti rischia di parlare a vanvera. Lo strumento interviene con prescrizioni diverse nelle varie situazioni e in ogni caso il 1° maggio è fuori dal periodo di maggiori restrizioni, tanto è vero che mi risulta che ci siano focarine che dal 19 marzo, quando si era nel pieno di una situazione pericolosa per l’inquinamento con frequenti sforamenti dei livelli di polveri sottili, sono slittate proprio al 1° maggio. Se chi polemizza senza raione ritenesse di reputare il divieto impartito per ragioni ideologiche, favorendo una parte e penalizzando un’altra, questo modo di ragionare francamente mi sconvolgerebbe".

I trattori in sfilata saranno addobbati con i i rami di pioppo per ‘far fiorire maggio’. Ne sono attesi 150 tra cortei e privati che si aggregheranno. Sempre nella giornata del primo Maggio tornano in piazza del Popolo le moto d’epoca del club ’Tordi’, nel contesto della manifestazione dei sindacati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?