Francesca Amadori con il nonno Francesco
Francesca Amadori con il nonno Francesco

Cesena, 14 gennaio 2022 - Licenziata dal padre. È la sostanza dei fatti in casa Amadori, anche se formalmente a firmare la lettera che allontana Francesca Amadori, terza generazione in azienda, dal suo ruolo di direttrice marketing e comunicazione, è stato l'ad dell'azienda Francesco Berti.

Amadori licenzia la nipote, compleanno amaro per nonno Francesco

Francesca, che porta il nome del nonno, è a lui che ha chiesto conforto sentendolo al telefono, come fa ogni giorno. Che i rapporti tra padre e figlia non fossero più così idilliaci lo si sapeva da qualche tempo, anche se nessuno, e neppure la stessa Francesca, immaginava si sarebbe arrivati a tanto.

Che le ragioni del licenziamento non siano a suo parere da ricercare nei rapporti professionali, Francesca lo lasciava intendere già ieri quando commentava così la decisione: “Un provvedimento che ritengo ingiusto e illegittimo e che non riguarda la violazione di alcuna regola aziendale, trovando al contrario fondamento in altre logiche che dovranno essere appurate nelle opportune sedi”.

Amadori, l’occupazione cresce anche con il Covid

Stamattina le bocche sono cucite, ma pare certo che la nuova faida in casa Amadori sia appena cominciata. La precedente, a fine anni '90, aveva portato all'allontanamento di Arnaldo, fratello di francesco e co-fondatore, i cui figli sono ancora in azienda così come il marito di Francesca Amadori. Non è più una dirigente del gruppo da tempo invece Maurizia Boschetti, madre di Francesca e prima moglie di Flavio, l'attuale presidente.