Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Furto allo stand, Gozzoli sicuro: "Il ladro sarà presto individuato"

Il problema dei furti è uno dei più sentiti a Cesenatico. I colpi messi a segno nelle ultime settimane in parecchi locali del centro e del lungomare, hanno creato disagi, danni economici e, non ultimo, aumentato il senso di impotenza, dal momento che sembra ormai assodata la presenza di un ladro seriale, un giovane noto alle forze dell’ordine, che avrebbe rastrellato i pubblici esercizi lungo il porto canale e in viale Carducci.

I primi ad accorgersi della presenza di un ladro seriale, sono state proprio le vittime, quando hanno confrontato le immagini delle telecamere a circuito chiuso, scoprendo che il ladro era sempre lo stesso. Il colpo clamoroso messo a segno lunedì sera nello stand di Arice Confesercenti, dopo la giornata conclusiva della manifestazione ’Azzurro come il pesce’, dove sono stati rubati 12mila euro in contanti, è stata la conferma di una piaga a cui le istituzioni sono chiamate a dare delle risposte.

Il sindaco Matteo Gozzoli, affronta la questione con fermezza ed è convinto che il ladro presto verrà assicurato alla giustizia: "Da alcune settimane abbiamo ricevuto segnalazioni di furti dagli esercenti, soprattutto nelle zone turistiche. Sono in contatto con i carabinieri, i quali indagano e, come già in altri casi, sono convinto che molto presto saranno in grado di individuare i responsabili; pare si tratti della stessa persona. Purtroppo da tempo assistiamo a questi fenomeni nei periodi prima e dopo la stagione estiva, quando le attività ancora non sono a pieno regime. Abbiamo investito molto sulla videosorveglianza, specialmente nelle zone a vocazione più turistica e nelle strade più frequentate. Chiedo a tutti, imprenditori e cittadini, di prendere le precauzioni del caso, rafforzando le chiusure e i sistemi di controllo".

Giacomo Mascellani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?