Giro d’Italia femminile. Il 10 luglio arrivano le cicliste, bloccato l’asse della via Emilia

Mercoledì prossimo ci sarà il passaggio della tappa Imola-Urbino con l’entrata in città dalla rotonda della via Emilia Ponente, poi Torre del Moro e ponte Risorgimento.

Giro d’Italia femminile. Il 10 luglio arrivano le cicliste, bloccato l’asse della via Emilia

Giro d’Italia femminile. Il 10 luglio arrivano le cicliste, bloccato l’asse della via Emilia

La Romagna è ormai indiscutibilmente un polo nevralgico del grande ciclismo. Dopo l’inarrivabile parentesi del passaggio di una tappa del Tour de France dall’Appennino e della partenza di quella successiva da Cesenatico, la prossima settimana le strade del nostro territorio saranno nuovamente sotto i riflettori. Mercoledì 10 luglio il Giro d’Italia femminile organizzato da Rcs Sport in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana e con il patrocinio del Ministero dello Sport e dei Giovani, transiterà infatti anche da Cesena nel corso della quarta tappa con partenza da Imola e arrivo a Urbino. Le cicliste percorreranno la via Emilia per poi proseguire in direzione di Savignano, Montalbano, Ponte Verucchio e San Marino . A Cesena la carovana entrerà in città impegnando la rotonda all’intersezione con via la Emilia Ponente, proseguendo a Torre del Moro e poi su via Carlo Cattaneo, via Giacomo Matteotti, Ponte del Risorgimento, via Zuccherificio, via Europa, viale Giovanni Bovio, viale Guglielmo Oberdan, viale Guglielmo Marconi e infine in via Emilia Levante. Il passaggio delle professioniste è previsto intorno alle 11.50, con previsione di uscita dal territorio da parte dell’ultima atleta alle 12. Prima dell’arrivo della gara transiteranno tutti gli automezzi al servizio delle squadre e dell’organizzazione, compresa la scorta tecnica. Per consentire lo svolgimento regolare e sicuro del passaggio della carovana del Giro è prevista una prima limitazione alla circolazione in direzione Forlì già dalle 10.30 per arrivare a un divieto di transito con chiusura totale al traffico dalle 11 alle 12. Si cercheranno di garantire gli attraversamenti del percorso Dalle 11 alle 12.30 è prevista anche la chiusura del tratto in direzione sud della Secante tra l’uscita 2 (dove sarà istituita uscita obbligatoria a Ponte Pietra) e la 1.