Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

I ladri si ’accontentano’ solo del volante

Colpo da 2mila euro a Case Finali: depredata l’auto del marito dell’ex segretaria del Pd. "Altri due furti a Cesena e Forlimpopoli"

an
Cronaca
Il vetro posteriore. in frantumi dell’auto di Libero Raimondi
Il vetro posteriore. in frantumi dell’auto di Libero Raimondi
Il vetro posteriore. in frantumi dell’auto di Libero Raimondi

di Annamaria Senni

Brutta sorpresa per un cesenate che lunedì mattina è uscito di casa per recarsi al lavoro e ha trovato la sua auto, che era parcheggiata nel vialetto esterno all’abitazione, priva del volante. Proprio così, durante la notte i ladri avevano messo a segno un furto che può sembrare anomalo, ma che in realtà è molto diffuso: la sottrazione di pezzi o ricambi di auto. A raccontare i fatti, sui social, è la moglie dell’uomo: Laura Maria Moretti, ex segretaria del Pd di Cesena, ora in Italia Viva, indignata per lo sgarro subito. "Mio marito è uscito di casa – ha spiegato la donna – e dopo un minuto è rientrato allibito. Il vetro posteriore dell’auto era in mille pezzi e mancava il volante dell’automobile: una Mercedes modello classe A Berlina". Un furto che si aggirerebbe sui 2000 euro, secondo il preventivo richiesto dal proprietario. "Fortunatamente l’assicurazione dovrebbe pagare ogni cosa – spiega il proprietario Libero Raimondi - la macchina era parcheggiata nel vialetto adiacente alla nostra abitazione, in via Lambruschini a Case Finali. Ho trovato il vetro frantumato e, con sorpresa, ho visto che mancava il volante: era stato accuratamente svitato. Ho denunciato il furto il giorno dopo. Nella stessa notte sono stati sottratti altri due volanti di automobili uguali alla mia, uno a Forlimpopoli e l’altro a Cesena. Qualcuno sostiene che si tratti di furti commissionati, richiesti perché alcune parti delle macchine in questo periodo non si trovano a causa dell’aumento dei costi dei materiali per la guerra".

Al di là delle voci che corrono, rimane il fatto che il disagio dei proprietari delle auto permane e chi non è assicurato contro questo genere di delitti, è costretto a sostenere spese onerose: perché, di certo, senza volante, un’automobile non si guida. "Nel volante ci sono le capsule dell’airbag che sono costosissime – commenta il proprietario - e tutti i comandi centralizzati per l’autoradio". Numerosi i commenti apparsi sui social di chi, purtroppo, ha subito lo stesso ‘trattamento’ da malviventi. "Un giorno trovammo la nostra ‘Thema’ in cortile appoggiata sui mattoni, nella notte ci aveva rubato cerchi e ruote", spiega una cesenate. "A me hanno rubato pochi mesi fa i tergicristalli" è il commento di un’altra donna. "Tempo fa lasciai l’auto in strada e mi fu rubata una gomma", scrivono ancora. C’è poi chi ha subito il furto della batteria, chi dell’autoradio, dei fanali, e via di seguito. Anche i malviventi dunque abbassano il tiro, e se prima l’oggetto del desiderio di un ladro era spesso l’auto di lusso o di semi-lusso, ora ci si accontenta anche dei pezzi di ricambio. Le modalità sono sempre le stesse, agiscono nella notte, mentre le auto sono parcheggiate spesso in vie buie e appartate e poco illuminate. L’accortezza dei ladri sta nel cercare di evitare zone in cui vi possano essere installate telecamere. Ma come fare a evitare questo tipo di furti? Il consiglio delle forze dell’ordine è sempre lo stesso: una denuncia tempestiva può permettere di individuare i responsabili dei furti con più facilità, partendo con immediate indagini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?