Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
30 apr 2022

Il Covid si fa beffe delle mascherine

30 apr 2022

Era un motto del passato, ora desueto. Lo si diceva per far capire che era inutile nascondersi, tanto si vedeva chi era e che cosa voleva. Un detto contro chi, dietro una maschera, voleva celare i suoi vizi e certo non le sue qualità, una forma di ipocrisia. Lo scopo era ben preciso, ma non si capisce a che pro ora il nostro governo ne permette o meno l’uso.

Da sempre il nostro è il paese degli azzeccagarbugli e quindi chi ci governa non fa che adeguarsi. Perchè le mascherine sono necessarie in un posto anziché in un altro, fa parte di quei misteri di cui la nostra italia è piena. Per fortuna non ha la valenza, che so, della bomba nella stazione di Bologna e dell’assassinio di Aldo Moro, ed è questo l’unico dato positivo.

Tram ,cinema e teatri si, centri commerciali no, in cui l’affollamento può essere molto intenso. E poi le date in cui usarle piuttosto ballerine e anch’esse incomprensibili, come se da un giorno all’altro il covid, come uno spiritello beffardo, a tratti venisse o scomparisse per allietarci la vita.

Gli altri paesi europei l’hanno tolta, ma noi siamo più furbi ed abbiamo una classe governante straordinaria, intelligente e previdente.

Ma, come si vede in questi ultimi giorni, il Covid non lo sa. I morti si mantengono alti, i colpiti continuano ad essere numerosi e delle mascherine se ne fa beffe.

Felice Milella

***

Avvertenza

ai lettori

Per inviare lettere a questa rubrica, scrivere a cronaca.cesena@ilcarlino.net indicando le generalità e possibilmente un recapito telefonico.

A richiesta è possibile omettere la firma dell’autore.

La lettera verrà pubblicata con l’indicazione ’lettera firmata’.

Le lettere anonime verranno comunque cestinate.

Per motivi di spazio, si richiede di limitare la lunghezza delle lettere entro le venti righe di testo. In caso contrario la redazione potrà apportare riduzioni del testo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?