Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 ott 2021

Il fiume Rubicone diventerà una passeggiata

Lavori in corso per metterlo in sicurezza e creare entro la fine dell’anno un percorso di 6 chilometri

19 ott 2021
ermanno pasolini
Cronaca
Il sindaco Filippo Giovannini e l’assessora Stefania Morara insieme ai i tecnici
Il sindaco Filippo Giovannini e l’assessora Stefania Morara insieme ai i tecnici
Il sindaco Filippo Giovannini e l’assessora Stefania Morara insieme ai i tecnici
Il sindaco Filippo Giovannini e l’assessora Stefania Morara insieme ai i tecnici
Il sindaco Filippo Giovannini e l’assessora Stefania Morara insieme ai i tecnici
Il sindaco Filippo Giovannini e l’assessora Stefania Morara insieme ai i tecnici

di Ermanno Pasolini Nuovi lavori di messa in sicurezza e riqualificazione sul fiume Rubicone, con le ruspe in azione nel tratto fra il ponte Bailey di via Gaeazza e la provinciale 10 Cagnona in zona Bastia. I lavori, a cura dell’Ufficio tecnico comunale in collaborazione con il servizio tecnico di bacino, vengono realizzati dopo una prima messa in sicurezza a cura dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la protezione civile della Regione, servizio area Romagna. L’intervento è nel contesto di un ampio programma di riqualificazione del parco del Rubicone che interessa un’area di circa 300mila metri quadri, dalle colline savignanesi alla foce del Rubicone. In particolare, di concerto con il Servizio Area Romagna, fino a oggi è stato riqualificato l’anello di Cesare nel 2017, ripulito l’alveo tra il ponte su via Togliatti e il Seven nel 2020, realizzate opere idrauliche tra il ponte di via Matteotti e il ponte ferroviario, a cura dell’Ufficio tecnico comunale. Quest’anno programnmati lavori di opere idrauliche, posa di scogliere e massi ciclopici, risezionamento d’alveo lungo il fiume Rubicone nel tratto compreso tra lo storico ponte romano e quello della ferrovia. Per i lavori che vengono effettuati ora il Comune ha messo a bilancio 60mila euro. Sono previste opere per la regimazione delle acque, idrauliche di messa in sicurezza mediante la posa di massi ciclopici nel tratto a valle del ponte della ferrovia, riprendendo i movimenti franosi della scarpata sinistra da via Galeazza alla Bastia. Questo permetterà un miglior deflusso del fiume, una maggiore protezione e stabilità delle sponde anche per i frontisti. Contestualmente sarà reso percorribile il percorso naturalistico lungo l’argine del fiume, passando sotto il ponte della provinciale, rendendo così possibile arrivare a piedi fino a Fiumicino. I lavori verranno eseguiti dalla ditta AutotrasportiEscavazioni Moretti di Bagno di Romagna e dovrebbero terminare entro il 31 ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?