Il nuovo parroco visita gli anziani: "Siete voi a darmi la carica"

Monsignor Kusiak, nuovo parroco di San Piero, ha iniziato la sua missione con una visita alla Residenza Anziani 'Camilla Spighi' a Bagno di Romagna. Un gesto di grande umanità e semplicità che esprime affetto e solidarietà verso gli anziani. Un'accoglienza ricambiata con parole di benvenuto e preghiere.

Il nuovo parroco visita gli anziani: "Siete voi a darmi la carica"

Il nuovo parroco visita gli anziani: "Siete voi a darmi la carica"

Il nuovo parroco di San Piero mette la terza età in prima fila. Infatti la primissima visita effettuata da monsignor Jacek Pawel Kusiak nella sua nuova comunità parrocchiale, è stata quella che il sacerdote polacco ha riservato agli ospiti della Residenza Anziani ’Camilla Spighi’ (nella foto) a Bagno di Romagna. Un’ iniziativa che esalta il senso di solidarietà, affettuosità, umiltà, che pervade l’apostolato del parroco di San Piero.

Umiltà, che il prete di Czestochowa (Polonia), arrivato nella grande parrocchia sampierana a metà ottobre da quella di San Vittore di Cesena, ha subito profuso, anche davanti agli anziani ospiti, mettendosi a sedere, nè in cattedra né in poltrona, ma sul pavimento della sala d’aspetto della struttura socio-sanitaria di San Piero, per cominciare poi a parlare amichevolmente e col sorriso, ringraziando in primis tutti per l’affettuosa, coinvolgente accoglienza ricevuta. Un gesto emozionante, di grande umanità e innata semplicità per esprimere il suo affettuoso saluto alle nonnine e ai nonnini della ’Camilla Spighi’.

Ha detto monsignor Kusiak: "La prima cosa che ho desiderato fare a San Piero è venirvi a salutare. Per me siete una forza incredibile, anche se avete i capelli bianchi. Vi voglio un bene dell’anima. Voi tutti siete la storia, la forza, l’amore. Mi date una carica incredibile. Pregate per me". E la Residenza Anziani ha espresso il proprio affettuoso benvenuto a monsignor Kusiak con queste belle parole: "Anche la nostra comunità si unisce al coro dell’accoglienza che tutto il paese di San Piero le vuole riservare. Grazie per la solerte visita e per quanto ci ha trasmesso, non mancando di emozionarci".

Gilberto Mosconi