Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Il Plautus Festival fa rivivere il teatro antico

La rassegna dal 16 luglio nell’arena di Sarsina . In cartellone 16 spettacoli di rilievo nazionale

14 giu 2022
raffaella candoli
Cronaca
Amanda Sandrelli interpreta di ‘Lisistrata’ di Aristofane
Amanda Sandrelli interpreta di ‘Lisistrata’ di Aristofane
Amanda Sandrelli interpreta di ‘Lisistrata’ di Aristofane
Amanda Sandrelli interpreta di ‘Lisistrata’ di Aristofane
Amanda Sandrelli interpreta di ‘Lisistrata’ di Aristofane
Amanda Sandrelli interpreta di ‘Lisistrata’ di Aristofane

di Raffaella Candoli

Si appresta a ripartire il ’Plautus Festival’, rassegna estiva che si svolge da 62 anni all’arena di Calbano di Sarsina. Il calendario di commedie si presenta al pubblico con la novità di una nuova direzione artistica, affidata per il triennio 2022-2024 a Edoardo Siravo, attore, regista teatrale e doppiatore. Da sabato 16 luglio, saranno 14 gli appuntamenti, sei dei quali al di fuori dell’arena plautina a interessare i luoghi della città natale del commediografo sarsinate, e valorizzare spazi inediti quali la Piazzetta Lucio Pisone e la Basilica di San Vicinio. Sarà proprio uno di questi siti che mai erano stati toccati dal Plautus festival a inaugurare la stagione: Badia di Montalto, con un concerto di Simona Molinari, promosso dall’unione dei comuni Valle Savio, nell’ambito del progetto ’Savio Trail’, e che il Plautus Festival ospita al suo interno. Lo spettacolo ’Petali In Tour’ non è compreso nella prevendita del Plautus. Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30. Tra i nomi di richiamo, oltre a Siravo che sarà di scena giovedì 4 agosto nel ’Falstaff e le allegre comari di Windsor’ di Shakespeare, regia di Carlo Emilio Lerici; Amanda Sandrelli, che martedì 2 agosto, all’arena, vestirà i panni di ’Lisistrata’ di Aristofane, regia di Ugo Chiti. Martedì 16 agosto al museo archeologico nazionale, Mariano Rigillo (82enne) interpreterà ’Genesio, l’attore santo’ di Francesco Sala, con Francesco Sala e Anna Teresa Rossini. Giovedì 18 agosto, Massimo Venturiello chiude la rassegna interpretando e curando la regia di ’Agamennone’ di Ghiannis Ritsos e Eschilo. Ad aprire ufficialmente gli spettacoli all’arena Plautina, sabato 23 luglio, saranno ’Le supplici’ di Euripide, per la regia di Serena Sinigaglia. Mercoledì 27 luglio nella Piazzetta Lucio Pisone, ’I segreti di Arlecchino’ di e con Enrico Bonavera. Giovedì 28, in Piazza Plauto ’Summer school performance’: mimo drammatico degli allievi della ’Summer School Sarsina- Italie’ dell’École Internationale de mime corporel dramatique di Parigi. Venerdì 29 luglio all’Arena Plautina in scena ’Epidicus’, la commedia del doppio imbroglio di Tito Maccio Plauto, regia di Cinzia Maccagnano, con Marco Simeoli e gli attori del laboratorio teatrale. Sabato 6 agosto, il festival si sposta nella Basilica di San Vicinio con ’Storia di Gesù’, omaggio ai cento anni di Pier Paolo Pasolini, di e con Guido Barbieri e con i solisti dell’orchestra filarmonica Vittorio Calamani. Domenica 7 agosto di nuovo all’arena plautina con ’Fedra’ di Jean Racine, regia di Patrick Rossi Gastaldi. Martedì 9 agosto ’I gemelli’ da Plauto e Goldoni. Giovedì 11 agosto ’Rudens’ di Plauto. Domenica 14 agosto in Piazzetta Lucio Pisone, ’Don Chisciotte’, tragicommedia dell’arte, di Marco Zoppello.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?