Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

In campo una nuova luce: "Impianti all’avanguardia"

Orogel stadium: le torri di illuminazione potranno essere gestite via cellulare,. Abbattuti i consumi elettrici. Installate anche telecamere di sicurezza

luca ravaglia
Cronaca
Visita al nuovo impianto di illuminazione notturna per lo stadio
Visita al nuovo impianto di illuminazione notturna per lo stadio
Visita al nuovo impianto di illuminazione notturna per lo stadio

di Luca Ravaglia

Nuove luci per illuminare meglio e consumare meno e nuove telecamere per rendere più sicuro ogni centimetro quadrato del ’Manuzzi’. L’Orogel Stadium prosegue nel suo costante processo di restyling che gli è già valso l’accreditamento a gare interazionali (il prossimo appuntamento di spicco è in programma il 7 giugno, quando la nazionale italiana sfiderà l’Ungheria nel percorso di qualificazione alla Nations League) e che è destinato a rendere l’impianto sportivo principe della città un gioiello per tutte le occasioni, non solo calcistiche.

In effetti questo è quello che hanno detto fin dal loro arrivo i due nuovi co-presidenti Robert Lewis e John Aiello, arrivati in Romagna da New York con nella mente il modello di indiscusso successo dello sport americano, che riserva grande importanza anche agli impianti, vere e proprie cittadelle che ospitano pure eventi di ogni genere, oltre a negozi, bar e ristoranti.

Lewis e Aiello hanno più volte ribadito di pensare a qualcosa del genere – ovviamente con le dovute proporzioni – anche al ‘Manuzzi’, ma nel frattempo la nuova spinta all’innovazione è sta firmata dall’amministrazione comunale, che ha portato a termine i lavori per il rifacimento dei quadri elettrici legati all’impianto di illuminazione per un ammontare complessivo di 210 mila euro e realizzati dalla ‘Progel srl’ di Longiano.

L’intervento inoltre è stato completato con l’installazione di nuove telecamere digitali ad alta risoluzione per la videosorveglianza nei tornelli di ingresso, effettuata dalla ditta R Sicurezza di Cesena. Particolarmente all’avanguardia è il sistema di controllo e di gestione dell’impianto di illuminazione e di tutti gli impianti elettrici dello stadio che, attraverso il sistema di supervisione, permette di impostare diversi scenari luminosi e garantire così un’illuminazione versatile ed efficace.

Le torri di illuminazione infatti possono essere azionate e gestite (a seconda delle situazioni: partita, allenamento, sopraluoghi ed eventi), tramite smartphone o tablet, da qualsiasi punto dello stadio. Il sistema inoltre consente il monitoraggio dei consumi elettrici e degli stati di ogni porzione dell’area. Il sistema è modulare ed espandibile in qualsiasi momento.

"Stiamo andando nella direzione giusta – ha commentato l’assessore allo sport Christian Castorri che venerdì sera ha supervisionato l’impianto – perché uno stadio d’eccellenza rappresenta un valore aggiunto per la città. Per il richiamo di grandi eventi sportivi, ma anche per le molteplici opportunità alle quali può prestarsi, anche non direttamente legate al calcio".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?