"Qualche giorno fa ho seguito su Teleromagna un dibattito- confronto fra diversi operatori e tecnici, oltre al sindaco, su come rendere il centro città più attraente e fruibile. Mi è sembrato di risentire, come tante altre volte, molte parole e nessuna proposta concreta". Chi commenta il dibattito è Luciano Terranova, presidente della...

"Qualche giorno fa ho seguito su Teleromagna un dibattito- confronto fra diversi operatori e tecnici, oltre al sindaco, su come rendere il centro città più attraente e fruibile. Mi è sembrato di risentire, come tante altre volte, molte parole e nessuna proposta concreta".

Chi commenta il dibattito è Luciano Terranova, presidente della sezione di Cesena e Valle del Savio di Italia Nostra: "La cosa più assurda che ho dovuto ascoltare – continua – è stata l’idea di creare nel centro storico un grande centro commerciale per le ‘grandi firme’. E poi ho sentito ancora una volta la richiesta di parcheggi, ma una volta saltato quello in Piazza della Libertà dove sarebbero gli spazi per farli nelle vicinanze del centro? Meglio concentrarsi su alcune proposte presentate in passato dalla nostra associazione: la realizzazione di una metropolitana di superficie come ne esistono diverse all’estero anche in città simili alle nostre, un piccolo treno su rotaia che, circolando dalle periferie al centro, servirebbe gli utenti diretti verso i posti di maggiore interesse (Barriera, stazione, istituti scolastici, cimiteri...). Inoltre per rendere più attrattivo il centro noi proponiamo di valorizzare la Rocca attraverso la costruzione di una funicolare per agevolare la salita, di creare posti di interesse pubblico nei quartieri più lontani dal centro per aumentarne la frequantazione. E ancora: è urgente affrontare il restauro complessivo delle mura e il recupero dell’ex convento di Sant’Agostino e della ‘Portaccia’ per farne un centro culturale di valore. Il turismo non si incrementa solo con la Biblioteca Malatestiana: per fare queste cose serve lungimiranza e visione d’insieme, oltre a una chiara volontà d’intenti".