La ricostruzione dopo l’alluvione. Cantieri al via sulla SP11 a Sogliano

Verrà ricostruita la carreggiata crollata e ripristinata la sicurezza: intervento da 1 milione e mezzo di euro

La ricostruzione dopo l’alluvione. Cantieri al via sulla SP11 a Sogliano

La ricostruzione dopo l’alluvione. Cantieri al via sulla SP11 a Sogliano

Oggi partiranno i lavori, finanziati dall’ordinanza n. 13 del commissario straordinario alla ricostruzione, per ripristinare la viabilità e mettere in sicurezza la parte della SP11 nel territorio del Comune di Sogliano al Rubicone, in località Cà di Quaiotto, vicino al bivio con la SP79 Riopetra. L’alluvione del maggio 2023 provocò un ampio fronte di frana sulla scarpata di valle, causando un grave dissesto strutturale della strada, dimezzando la carreggiata. Verrà realizzata un’opera di sostegno del corpo stradale, senza modificare l’attuale carreggiata, con una soletta portante in cemento armato, sostenuta da micropali verticali. La ricostruzione di circa 150 metri di carreggiata stradale, con un tempo contrattuale complessivo di 150 giorni, verrà realizzata per stralci partendo dal tratto franato, che per la natura dei lavori e lo stato dei luoghi impone necessariamente la chiusura totale del tratto stradale al traffico veicolare, mentre le altre porzioni su cui si interverrà, verranno gestite a senso unico alternato. L’ordinanza della Provincia prevede la chiusura totale dall’8 luglio al 15 settembre della SP 11 con deviazione, verso la Valle dell’Uso, del traffico leggero con percorsi alternativi su strade comunali limitate alle 12 tonnellate, mentre il traffico pesante dovrà percorrere le provinciali SP 13 Uso, SP 88 Alto Uso (18 t), E45, SP 79 Riopetra (fino a 18 t). Dice Enzo Lattuca, presidente della provincia: "Il lavoro previsto sulla SP11 a Cà di Quaiotto è un intervento strutturale importante e complesso, necessario per ripristinare la piena fruibilità della strada provinciale. Siamo consapevoli che la chiusura creerà disagi alla cittadinanza. Si è comunque ritenuto opportuno iniziare i lavori dal tratto franato, e quindi con chiusura totale della strada, proprio in questo periodo dell’anno per cercare di ridurre al minimo i disagi quando riapriranno le scuole". Ha aggiunto Tania Bocchini, sindaca di Sogliano: "Quest’opera è di vitale importanza per garantire la sicurezza e l’efficienza della nostra rete stradale. La chiusura al traffico comporterà disagi ma siamo convinti che i benefici a lungo termine supereranno ampiamente le difficoltà temporanee. L’amministrazione metterà a disposizione un servizio navetta per raggiungere il centro storico. In accordo con i privati verrà garantito un passaggio dedicato per i mezzi agricoli". L’investimento è di un milione e mezzo di euro, i lavori saranno realizzati dal Consorzio Imprese Romagnole di Cesena.

Ermanno Pasolini