La farmacia Mercuriali
La farmacia Mercuriali

Cesena, 11 marzo 2018 - Era da una quindicina di giorni che sei pattuglie (da due uomini ciascuna) del commissariato di Cesena monitoravano la zona a caccia di chi nel Cesenate ha colpito negli ultimi due mesi per dieci volte in otto farmacie. Lavoro investigativo capitalizzato venerdì all’alba quando gli agenti a Savignano hanno arrestato in flagranza quattro giovani (due minorenni, tutti residenti nel Cesenate e incensurati) che avevano appena effettuato una ‘spaccata’ (utilizzando dei tubi di ferro) nella farmacia Mercuriali in piazza Gori già rapinata nel 2015.

E’ pure stato necessario un inseguimento in auto, terminato nel piazzale del quartiere Cesare sulla via Emilia, per bloccare la banda che ora dovrà rispondere di furto aggravato in concorso. Gli arresti sono stati convalidati, i quattro sono ai ‘domiciliari’ in attesa del processo per direttissima a maggio. E’ probabile che siano responsabili anche di almeno alcuni dei colpi effettuati nel Cesenate di recente. Si sta indagando in tale direzione.

Intanto su questa importante operazione firmata dagli uomini del commissariato, è intervenuto ieri per ringraziare il sindaco Paolo Lucchi: «Un plauso ed un ringrazimento da parte di tutti i cesenati a Giorgio Di Munno, dirigente del commissariato, ed ai suoi uomini. La grande preoccupazione per la sicurezza delle farmacie del nostro territorio, che nelle ultime settimane erano state colpite da ripetuti episodi di criminalità, ci ha portato ad attendere con speranza che le forze dell’ordine battessero un colpo. E così è stato».