L’anello pastorale donato alla Diocesi

Il vescovo emerito Monsignor Giorgio Biguzzi ha donato il suo anello pastorale al vescovo Douglas Regattieri, ricevuto da Papa Giovanni Paolo II nel 1986. L'anello sarà esposto nel Museo diocesano di Cesena-Sarsina.

L’anello pastorale donato alla Diocesi

L’anello pastorale donato alla Diocesi

Monsignor Giorgio Biguzzi, vescovo emerito di Makeni, ha fatto un ultimo regalo alla Diocesi di Cesena-Sarsina: ha donato al vescovo Douglas Regattieri il suo anello pastorale che Papa Giovanni Paolo II gli diede al momento della nomina, il 17 novembre 1986 nella basilica di San Pietro. L’anello pastorale, o anello episcopale, è una delle quatto insegne dei vescovi: le altre sono la croce pettorale, la mitra (copricapo a punta) e il pastorale (bastone).

Monsignor Giorgio Biguzzi, che era molto legato alla diocesi di Cesena-Sarsina pur avendo vissuto molti anni all’estero, prima negli Stati Uniti e poi in Africa (Sierra Leone) aveva consegnato l’anello (foto) al vescovo Douglas Regattieri all’inizio dello scorso mese di maggio, in una delle frequenti visite, quando si era reso conto del peggioramento delle condizioni di salute e aveva deciso di trasferirsi dalla residenza dei Saveriani di San Pietro in Vincoli alla casa madre di Parma. Monsignor Regattieri lo indossava all’anulare della mano destra, come vuole la tradizione, martedì scorso durante la concelebrazione del rito funebre nella chiesa parrocchiale (dedicata al Sacro Cuore di Gesù) di Martorano. L’anello andrà a far parte del Museo diocesano che è in procinto di essere trasferito a Palazzo Ghini in vista della sistemazione definitiva nell’ex falegnameria.