Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 apr 2022

L’asilo ’Vigne Parco’ apre le porte alle famiglie ucraine fuggite dalla guerra

Incontro con i bambini il 4 maggio: ’seme’ della pace piantato nel parco e recital

27 apr 2022

Un progetto per i bambini della scuola d’infanzia ’Vigne Parco’ che si preparano ad incontrare le famiglie ucraine fuggite dalla guerra e ospitate a Cesena. Accompagnati dalle insegnanti hanno creato un ponte tra la giornata mondiale della terra, celebrata venerdì 22 aprile, e il 4 maggio giorno in cui incontreranno le famiglie ucraine fuggite dalla guerra e arrivate a Cesena a partire dai primi giorni di marzo.

Nel corso della giornata dedicata al pianeta terra a ciascun bambino è stato donato un ’seme della pace’ che verrà piantato mercoledì 4 maggio, a partire dalle 16,30, nel parco Lqbal Masih, nel quartiere Cervese Sud. "Nel pomeriggio – commenta la dirigente Monica Esposito – la scuola aprirà le sue porte anche alle famiglie che arrivano da lontano e che hanno dovuto abbandonare la propria terra di origine segnata dagli orrori di un conflitto violento. Le insegnanti parlano ai cittadini del futuro ed è per questa ragione che, con lo scopo di costruire una coscienza collettiva e di rendere i giovanissimi più consapevoli è fondamentale creare spazi di comunità e di unione per la terra e per tutti noi. Quello del 4 maggio sarà un pomeriggio dedicato all’incontro e all’ascolto".

I bambini e le insegnanti leggeranno dei testi di narrativa e proporranno anche dei momenti musicali. "Quello della musica – prosegue la dirigente – è un linguaggio universale che avvicina i popoli. La musica accomuna". Ci sarà anche un concerto organizzato da alcuni genitori, tra loro anche una musicista ucraina arrivata a Cesena alcuni anni fa, e una merenda preparata dalla cucina della scuola.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?