Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
4 mag 2022

"Le domande restano"

Fabrizio Faggiotto: "Sono soddisfatto, dimostrata la correttezza del nostro comportamento"

4 mag 2022

Fabrizio Faggiotto, prima la bocciatura del vostro esposto contro l’amministrazione comunale, ora la vittoria contro l’ex sindaco che vi accusava di diffamazione e calunnia. Calcisticamente è un risultato di uno a uno?

"Innanzitutto sono molto soddisfatto della decisione del giudice. E soprattutto del riconoscimento che ho avanzato critiche politiche, che restano sul campo, e non diffamazioni o calunnie".

E’ comunque la fine delle polemiche tra voi?

"Mi pare che l’ex sindaco non se ne sia uscito bene dal punto di vista personale. Tra l’altro c’è anche il precedente della sconfitta contro Castiglia. Ma noi non abbiamo mai avuto nulla di personale contro Lucchi. Io e Giangrandi abbiamo sempre parlato come esponenti dell’associazione ’Centro Anch’io’, ponendo questioni politiche e amministrative. Il giudice ha riconosciuto dunque la correttezza di questo comportamento".

L’ex sindaco Lucchi osserva però che le vostre critiche si basano su un giudizio non veritiero dell’iter amministrativo per la realizzazione della caserma che è stato considerato corretto, visto che il vostro esposto è stato archiviato.

"La causa per diffamazione e l’esposto sono due questioni differenti. Peraltro le nostre critiche erano già state definite legittime, pur se il giudice affermò che non si poteva dimostrare dolo nell’azione dell’amministrazione".

Oggi lei conferma ancora le critiche?

"Non è cambiato nulla. Tra l’altro noi abbiamo posto domande, non accuse. Come faceva un’azienda privata (Conad, ndr) ad essere a conoscenza della necessità di una nuova caserma dei carabinieri con tutte le le specifiche tecniche prima che il Comune facesse un bando?".

e.che.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?