Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Le donne vivono più a lungo, sono otto su dieci tra i centenari

Nei quindici comuni del nostro comprensorio 73 gli anziani hanno superato il secolo

In linea con il resto dell’Italia ma con qualche piccolo balzo in alto. La popolazione del comprensorio cesenate non se la cava male in quanto alla longevità. Alla data attuale e al netto della falce rappresentata dal maledetto Covid-19, sono attualmente 73, fra tutti i 15 comuni del comprensorio, le persone che hanno raggiunto, e alcuni superato ampiamente, la soglia dei 100 anni. Del totale 61 sono donne (l’83,5 per cento) e 12 sono uomini.

E anche questi dati confermano un assunto ben noto: le donne vivono di più, e non soltanto nel Cesenate, è un fenomeno che si registra da fine ‘800, epoca oltre la quale le donne hanno sfruttato meglio i benefici della prevenzione.

Il comune cesenate dove la percentuale di centenari ed oltre è più alta è Bagno di Romagna che ha 4 ultracentenari su una popolazione di 5.800 persone: si tratta di tre donne (una delle quali ha raggiunto i 104 anni) e un uomo.

Se dobbiamo guardare alla percentuale subito dopo viene Cesenatico che ne conta 14, di cui 12 donne e 2 uomini.

Segue Cesena città con 40 centenari, 8 in più rispetto all’anno passato, si tratta di 7 maschi e 33 femmine, la più anziana ha 107 anni.

Questo piccolo esercito è composto per intero da cittadini italiani e 32 di essi sono nati in un comune della provincia di Forlì-Cesena.

Nella loro condizione di stato civile prevale ovviamente la vedovanza (36), per 4 cittadini lo stato civile è celibenubile. Ben 36 sono all’interno del proprio nucleo famigliare e 30 di questi sono intestatari di foglio di famiglia, mentre 4 sono ospiti di una convivenza.

Tra gli altri comuni 2 sono i centenari a Savignano sul Rubicone e 2 a San Mauro Pascoli, uno per ciascun paese a Borghi, Roncofreddo, Longiano, Mercato Saraceno, Montiano e Sarsina. Nessun cittadino che abbia raggiunto o superato i 100 anni a Gatteo e Verghereto.

Ma la ruota gira e non è detto che in futuro non si possa festeggiare.

Peraltro l’Italia è il Paese più longevo d’Europa (quasi 6 mila hanno superato i 105 anni tra il 2009 e il 2019) e l’Emilia-Romagna è al sesto posto tra le regioni con più centenari.

Elide Giordani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?