Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

L’Isola di Nicole, il nuovo progetto prende il largo

Mare terapia e inclusione sociale riservato a persone con disabilità fisica in collaborazione con la polisportiva Anfass: l’avvio previsto in maggio

La presentazione del progetto
La presentazione del progetto
La presentazione del progetto

In riviera decolla il progetto sportivo e di inclusione sociale "Veleggiando con L’Isola di Nicole", nato dalla collaborazione fra la polisportiva Anffas Cesena, l’associazione "L’Isola di Nicole" e la Congrega Velisti. Anffas Cesena da anni si occupa di promuovere e realizzare attività sportive rivolte a bambini, adolescenti ed adulti con disabilità fisica, del neurosviluppo e relazionale, nei territori delle Unioni dei Comuni Rubicone Mare, nella Valle del Savio e a Bellaria Igea Marina. L’Isola di Nicole è invece una realtà nata nel 2018 che si pone come obiettivi principali sia l’inclusione sociale di bambini con difficoltà psicomotorie che il supporto a famiglie con difficoltà economica, attraverso raccolta e distribuzione di abbigliamento, scarpe e giochi. Oltre a questo "L’isola di Nicole", promuove ogni anno una raccolta fondi realizzata con la distribuzione di uova di Pasqua di cioccolato, il cui ricavato viene devoluto a progetti a sostegno di bambini che necessitano di attrezzature o cure costose. Quest’anno, dopo aver incontrato la Polisportiva Anffas di Cesena, che da anni promuove progetti per ragazzi con disabilità, ha fortemente voluto sostenere una loro attività e dare vita al progetto sportivo con la barca a vela. "Veleggiando con l’Isola di Nicole " ha come obiettivo quello di promuovere opportunità di esperienze e si propone di costruire nel territorio di Cesenatico, assieme agli enti ed alle associazioni, una rete che permetta di facilitare l’accesso e l’integrazione di persone portatrici di disabilità fisica, al contesto del mare e della nautica, attraverso lo sport della vela.

Il progetto verrà realizzato con la collaborazione di Congrega Velisti Cesenatico che mette a disposizione istruttori esperti ed imbarcazioni, per poter realizzare la fase operativa in mare e permettere ai partecipanti di navigare ed acquisire competenze tecniche veliche, in un’ottica di sviluppo di maggiori autonomie sportive e sociali. L’avvio del progetto è previsto per maggio 2022 e prevede la costruzione di una rete di associazioni sempre più ampia, in sinergia con le istituzioni territoriali, quindi comuni, associazioni di categoria e Capitaneria di porto. Fra le attività previste c’è anche un corso di formazione per operatori, skipper e volontari che coadiuveranno le attività in mare. Il progetto vela sarà fruibile anche dai bambini con disabilita dai 5 agli 11 anni, che frequenteranno durante l’estate il campus multi sport "Kids Esperience", un progetto pilota della polisportiva Anffas Cesena in partner con l’associazione "Voce all’autismo".

Giacomo Mascellani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?