Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Longiano, Graziano sindaco per 125 voti

Il candidato del centrosinistra ha prevalso con il 47,15% su Venturi per il centrodestra con il 42,75%. Il civico Antolini fermo al 10%

14 giu 2022
ermanno pasolini
Cronaca
Il neosindaco Mauro Graziano (a sin.) con lo sconfitto Matteo Venturi
Il neosindaco Mauro Graziano (a sin.) con lo sconfitto Matteo Venturi
Il neosindaco Mauro Graziano (a sin.) con lo sconfitto Matteo Venturi
Il neosindaco Mauro Graziano (a sin.) con lo sconfitto Matteo Venturi
Il neosindaco Mauro Graziano (a sin.) con lo sconfitto Matteo Venturi
Il neosindaco Mauro Graziano (a sin.) con lo sconfitto Matteo Venturi

di Ermanno Pasolini

Mauro Graziano per il centrosinistra è il nuovo sindaco di Longiano con un margine di appena 125 voti sul candidato del centrodestra Matteo Venturi. Longiano è stato l’unico dei 15 comuni del comprensorio cesenate chiamato alle urne in questa tornata amministrativa. Su 7.231 abitanti dei quali gli aventi diritto al voto sono stati 5.560 di cui 2.726 maschi e 2.834 femmine, sono andati a votare 2.976 pari al 50.78%. Mauro Graziano ha ottenuto 1.340 voti pari al 47.15%; Matteo Venturi 1.215 voti pari a 42.75%; il terzo candidato civico Valerio Antolini 287 voti pari al 10.10% e per soli 17 voti non entra nemmeno in consiglio comunale. Le schede bianche sono state 56 e le nulle 79. Graziano succede a Ermes Battistini, sindaco del centrosinistra per due mandati. Nel 2017 Battistini ottenne 1.473 voti, pari al 54% e Palma Rivellini 1.246 voti, pari al 46%.

I longianesi stavolta potevano scegliere fra tre candidati. Mauro Graziano area centro sinistra, nuovo sindaco, Matteo Venturi area centro destra e Valerio Antolini lista civica. Matteo Venturi, 36 anni, che vive da sempre nel capoluogo, a 200 metri dal Comune, è a capo della lista civica "Siamo Longiano". Un sindaco a chilometro zero. Ha una laurea in Scienze politiche, in Sociologia e in Criminologia applicata per la sicurezza, con tesi in sociologia dei processi culturali. Dal 2011 scrive per il Corriere Cesenate. Ha ottenuto l’appoggio ufficiale unanime del centrodestra. Sulla sconfitta ha detto: "Il primo rammarico riguarda la scarsa affluenza, quasi il 50%, ha preferito disertare le urne. Mi complimento con Mauro Graziano. Il centro sinistra deve rendersi conto però del malcontento del centro storico, dove abbiamo prevalso noi, mentre invece loro hanno avuto la meglio grazie al seggio della frazione di Budrio. Tornerò al mio lavoro di giornalista e mi preparo assieme al mio grande gruppo a fare un’opposizione senza esclusione di colpi". Valerio Antolini, 58 anni, tecnico informatico, ha guidato la lista civica denominata "Viva Longiano". Lui è in politica da diversi anni ed è stato per sei anni dal 2012 al 2018 consigliere comunale di minoranza. Ha detto Valerio Antolini: "La nostra lista è stata creata in cinque giorni. Abbiamo tentato un accordo fino all’ultima sera possibile con la lista di Matteo Venturi che voleva farci rinunciare a principi per noi fondanti. Abbiamo agito per il bene di Longiano e continuerò a farlo sempre anche in futuro come in passato". A festeggiare la vittoria di Mauro Graziano anche il consigliere regionale Massimo Bulbi: "Sono molto contento di questo risultato che è frutto di tre cose: del candidato sindaco, competente che ci mette tanta passione e che ha fatto una campagna elettorale fra la gente ascoltandola e condividendo con loro le cose da fare per Longiano; la squadra davvero rappresentativa del territorio e delle categorie; ultimo la buona amministrazione della giunta Battistini anch’egli capace di declinare gli obiettivi prefissati". Il nuovo consiglio comunale sarà composto, sui banchi della maggioranza, dal sindaco Mauro Graziano e da otto consiglieri: Alla minoranza quattro consiglieri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?