Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Longiano sceglie l’erede di Battistini

Dopo due mandati del centrosinistra, domenica la sfida tra Mauro Graziano e Matteo Venturi, terzo incomodo Valerio Antolini

10 giu 2022
ermanno pasolini
Cronaca
I tre candidati sindaci. Valerio Antolini, Matteo Venturi e Mauro Graziano
I tre candidati sindaci. Valerio Antolini, Matteo Venturi e Mauro Graziano
I tre candidati sindaci. Valerio Antolini, Matteo Venturi e Mauro Graziano
I tre candidati sindaci. Valerio Antolini, Matteo Venturi e Mauro Graziano
I tre candidati sindaci. Valerio Antolini, Matteo Venturi e Mauro Graziano
I tre candidati sindaci. Valerio Antolini, Matteo Venturi e Mauro Graziano

di Ermanno Pasolini

Lunedì i longianesi sapranno chi sarà il sindaco che la maggioranza di loro avrà chiamato a governare Longiano e che succederà a Ermes Battistini (centrosinistra), che ha ricoperto l’incarico per due mandati. Saranno tre i candidati sindaci per le elezioni comunali di domenica 12 giugno a Longiano (7200 abitanti), unico dei 15 Comuni del cesenate a essere chiamato al voto. Sono Mauro Graziano con la lista "Insieme disegniamo Longiano" per il centro sinistra, Matteo Venturi con la lista "Siamo Longiano" civica con l’appoggio totale del centrodestra e Valerio Antolini a capo della lista civica indipendente "Viva Longiano".

Matteo Venturi concluderà questa sera la campagna elettorale a Badia e a Budrio. Alle 19 è previsto il ritrovo nel parco di via Fermi a Badi. Alle 20 è prevista una camminata da Badia al Rio Parco di Budrio con alcuni membri della lista. Al Rio Parco di Budrio sarà possibile cenare all’aperto con picnic a cura dell’Auser di Budrio. Durante la serata sono previsti momenti di intrattenimento per tutti e il comizio finale di Venturi che ha detto: "La mia è stata una campagna elettorale dedita alla presenza sul territorio e all’ascolto, che saranno i cardini della mia eventuale attività amministrativa. In queste settimane mi sono mosso in prima persona per tutte le incombenze, volantinaggio porta a porta, con i miei compagni di lista, incluso. Posso assicurare che la mia dedizione alla guida dell’Ente sarà totale". E dopo Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, Venturi ha incassato il pieno appoggio di Michele Fratellanza, presidente del Quartiere di Budrio e Badia di Longiano che ha detto: "A Longiano c’è bisogno di un cambiamento, una riforma gentile, cioè alla Matteo Venturi, che è persona gentile, di parola, ma rivoluzionaria. Un sindaco diverso da quelli che oggi governano. Credo finalmente sia giunto il tempo di fare spazio ad una nuova generazione di giovani-adulti, capaci di fare una politica che ascolta, che è concreta, per nuovi orizzonti".

Il candidato del centrosinistra Mauro Graziano chiuderà la campagna elettorale in piazza San Girolamo dalle 21. Intrattenimento musicale con Francesca Drudi, aperitivo e paella per tutti. Scuola e famiglie sono al centro del disegno di Mauro Graziano per Longiano che dice: "Primo obiettivo? Tagliare del 90% il costo del trasporto scolastico per tutte le famiglie longianesi. L’obiettivo di Insieme Disegniamo Longiano è consolidare la qualità del servizio offerto, migliorandolo diversificando l’offerta in modo da incontrare il favore del maggior numero di cittadini e di famiglie. Nel nostro progetto Scuola e Famiglia ricoprono un ruolo centrale. Anche per questo le risorse a loro destinate non saranno tagliate, anzi sono previsti nuovi stanziamenti e nuove misure a loro sostegno. Se sarò eletto sindaco di Longiano, mi impegno personalmente a destinare le risorse necessarie affinché il costo del trasporto scolastico comunale venga abbattuto almeno del 90%, per un investimento complessivo di circa 20 mila euro e uno sgravio per ciascuna famiglia di oltre 100 euro a studente".

L’indipendente Valerio Antolini candidato sindaco della lista "Viva Longiano" questa sera alle 21 chiuderà la campagna elettorale con i componenti la sua lista nella piazza Malatestiana, davanti al Castello di Longiano. "Dire ciò che pensi veramente in politica ha l’effetto di bestemmiare in chiesa. Ed io andrò, con lode, all’inferno" scrive Anrtolini sul suo profilo facebbok.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?