Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 gen 2022

Super green pass, maestra vaccinata con tre dosi. Ma rischia il posto

Il caso a Cesenatico

27 gen 2022
featured image
Vaccino anti-Covid
featured image
Vaccino anti-Covid

Cesenatico, 27 gennaio 2022 - A Cesenatico c’è una maestra di scuola elementare che rischia la sospensione del lavoro a causa di un errore banale nell’inserimento dei dati sulle vaccinazioni. La donna, residente a Gatteo e insegnante in una scuola del Secondo Circolo di Cesenatico, è vaccinata con la terza dose anti Covid, ma dal 1° febbraio rischia la sospensione perché il super Green pass non viene generato e il booster non risulta. La donna ha dichiarato all’agenzia Ansa di avere tutta la documentazione, in base alla quale ha ricevuto la prima dose lo scorso 24 giugno dal mio medico di base a Gatteo, e così anche la terza che ha fatto il 12 gennaio scorso.

L'aggiornamento Dati Covid oggi in Emilia Romagna: il bollettino

La seconda dose l’ha invece fatta lo scorso luglio all’hub dell’ospedale di Castelvetrano. Il problema del mancato rilascio del super Green pass pare risieda nel fatto che secondo gli uffici dell’Ausl di Cesena, la seconda dose sarebbe stata registrata come terza e, di conseguenza, il sistema informatico non accetta la registrazione dell’ultima dose del 12 gennaio scorso. Nel foglio rilasciato a Castelvetrano è scritto che si tratta della seconda dose, quindi è probabile un errore da parte di chi ha inserito i dati al computer in quell’ospedale. È una questione risolvibile, anche se finora il problema rimane, nonostante la maestra abbia contattato gli operatori del "1500" del Ministero della Salute e l’ufficio vaccinazioni di Cesena. Del caso ieri si è interessato anche il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, per verificare se vi sia stato uno errore nella trasmissione dei dati.

g.m.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?