Quotidiano Nazionale logo
31 mar 2022

Montiano, risate in dialetto

Dopo lo stop di due anni imposto dalla pandemia, la compagnia teatrale "I mei dla parocia" è pronta a tornare in scena con "I fiul di gat is magna i sorg", una nuova divertente commedia dialettale diretta dalla regista Luciana Beretti. Sabato 2 aprile alle 21 nel Teatro Paganelli di Montiano si terrà il debutto stagionale dello spettacolo nell’anno in cui la compagnia parrocchiale di San Pietro di Cesena festeggia un quarto di secolo di attività. Nata nel 1997 su iniziativa di un gruppo di genitori scout per finanziare l’acquisto di attrezzature destinate ai campi estivi dei ragazzi, nell’arco di venticinque anni la compagnia ha messo in scena un ricco repertorio di commedie dialettali, strappando applausi e sorrisi in diversi teatri della provincia. La commedia "I fiul di gat is magna i sorg", tre atti brillanti di Pier Paolo Gabrielli, racconta la storia del primo giorno di pensione di Piretta, al secolo Pietro Cazzotti, alle prese con una situazione paradossale: pur vivo e vegeto, risulta deceduto per l’Inps. A complicare la giornata di Piretta interverrà una girandola di problemi familiari e di vicinato che, come spesso accade, porteranno i diversi protagonisti a dover fare i conti con i propri punti deboli e i propri limiti prima di riuscire a sbrogliare la matassa e ad accettare che non sempre "I fiul de gat is magna i sorg". Lo spettacolo fa parte della rassegna organizzata dalla Pro Loco di Montiano con il patrocinio del comune di Montiano e il sostegno della Fondazione della Cassa di Risparmio di Cesena. Il costo del biglietto è di 5 euro (acquisto in loco). Ingresso con green pass.

Ermanno Pasolini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?