Quotidiano Nazionale logo
28 mar 2022

Morto in un incidente nei campi, oggi a Cannucceto i funerali dell’imprenditore Luigi Foschi

L’uomo è rimasto soffocato a causa del vestito rimasto impigliato nel trattore

Oggi a Cesenatico si tengono i funerali di Luigi Foschi, l’imprenditore di 40 anni deceduto giovedì sera a causa di un incidente sul lavoro. Alle 14 la salma sarà trasportata dalla camera mortuaria dell’ospedale Bufalini sino alla chiesa di Cannucceto dove alle 14.30 si terrà la funzione religiosa, al termine della quale seguirà l’ultimo viaggio terreno di Luigi sino al cimitero di Cesenatico centro.

Foschi lascia la madre Ada, il padre Sergio, il fratello Andrea, la cognata Silvia, il nipote Pietro e tante persone che lo stimavano e gli volevano bene. L’uomo, esponente di una famiglia residente nelle campagne di Cannucceto di Cesenatico e proprietaria di vari beni immobili, terreni agricoli e macchinari per la lavorazioni agricole, nella giornata di giovedì si era recato in un fondo nella località di Pisignano, in provincia di Ravenna.

Luigi era solo e, per cause ancora da stabilire, sarebbe sceso dal mezzo con il motore ancora in funzione, per eseguire dei controlli. Sfortunatamente una parte del corpo, trascinata da un lembo o un accessorio dell’abbigliamento, è finita incastrata nel meccanismo del giunto cardanico, l’organo meccanico che consente la trasmissione del moto rotatorio del motore del trattore agli attrezzi agricoli ad esso collegati, e questo ha causato la morte per soffocamento.

g. m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?