Cesena 22 febbraio 2018 - Per la prima volta in questa stagione invernale, oggi Cesena si è svegliata coperta dalla neve che ha imbiancato strade e marciapiedi (FOTO), creando qualche disagio per gli automobilisti ma mettendo di buon umore chi ha avuto il tempo di concedersi due passi con gli scarponi ai piedi tra giardini e monumenti imbiancati.

E siccome sotto la neve tutto vale una foto, invece dell’ombrello molti hanno preferito munirsi di telefonino, per non rinunciare agli immancabili selfie.

Più complicata invece la situazione nella vallata del Savio, dove la neve si è accumulata già dal ieri: a Bagno di Romagna ci sono dieci centimetri, a Verghereto trenta, alle Balze 50 e sul Fumaiolo poco meno di un metro.

Neve sull'Appennino forlivese - Meteo, le previsioni per i prossimi giorni

VALLE DEL RUBICONE - Sulla Alta Valle del Rubicone è arrivata la prima abbondante caduta di fiocchi a larghe falde provocando subito danni anche rilevanti. A Sogliano al Rubicone la neve ha raggiunto 40 centimetri nel capoluogo e 60 cm sul crinale appenninico. Dice il sindaco Quintino Sabattini: “Abbiamo chiuso subito le scuole oggi e domani. È scattato immediatamente il piano neve con l’intervento di una quindicina di aziende agricole dotate di trattori con pale. Decine gli alberi spezzati e caduti sotto il peso della neve molto pesante. Il problema più grave è stata la mancanza di energia elettrica nelle case dalla notte fino alle 13 di oggi nelle frazioni di Strigara e Montegelli, mentre a Sogliano è andata avanti per ore a intermittenza. Il tutto a causa del crollo di pali della luce, fatiscenti e fradici, di impianti molto vecchi”.

Gravi problemi a Roncofreddo con 25 centimetri caduti in centro e 40 sulla zona più alta da Diolaguardia a Montecodruzzo. Preoccupato il sindaco Massimo Bulbi: “Oggi abbiamo chiuso le scuole e domani decideremo alle 7. Abbiamo avuto due frane: una in via Zotto dove è sprofondato un pezzo di strada e un’altra in via Compagnia dove uno smottamento è finito sulla strada. Siamo intervenuti immediatamente ripristinando il traffico, anche se a senso unico alternato”.

Problemi anche a Borghi con 25 centimetri caduti in centro e 40 sul colle della storica frazione di San Giovanni in Galilea. Dice il sindaco Piero Mussoni: “Abbiamo chiuso le scuole e domattina alle 7 decideremo di comune accordo con la direzione didattica, se riaprirle o continuare a tenerle chiuse. Disagi per il traffico sulla provinciale 11 in frazione Tribola, dove un camion ha slittato ed è finito di traverso, senza danni a persone o cose, ma di fatto bloccando il traffico per un po’ di tempo”. Anche a Montiano, dove la neve ha raggiunto i 25 centimetri in frazione Montenovo, le scuole sono rimaste chiuse e il sindaco Fabio Molari deciderà domattina se riaprile.

di ERMANNO PASOLINI