Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

Oltresavio, nasce Opificio Artaj con un mercatino di fumetti

Oggi è possibile donare albi che saranno poi rivenduti per finanziare le attività

19 giu 2022

Nell’area adiacente viale della Resistenza, nel Quartiere Oltresavio, lo ‘Spazio Oltresavio’ si presenterà presto in una veste rinnovata con il nome di ‘Opificio Artaj’ grazie ad Associazione Culturale Barbablu e Cesena Comics Aps. I promotori spiegano che a sua identità andrà chiarendosi e svelandosi completamente nel mese di settembre con l’avvio dei corsi e delle iniziative autunnali. “Artaj” indica i ritagli del nostro dialetto. Il nome è un invito per tante creatività differenti ad abitare lo spazio, a fare rete e trovare progettualità comuni. "Proprio come tanti ritagli, se giustapposti in maniera adeguata, creano un quadro d’insieme, vorremmo che Opificio Artaj sapesse convogliare e direzionare le incredibili e numerose creatività giovani che abitano il nostro territorio", commenta Elisa Rocchi, presidente dell’Assocazione culturale Barbablu.

Oggi dalle 15 alle 19 è in corso la primissima iniziativa dal titolo “Leggi.Dona.Rileggi”: è una raccolta di vecchi fumetti. Sarà possibile recarsi negli spazi di Artaj, viale della Resistenza 55, per donare i propri fumetti. Cosa ne farà Associazione Culturale Barbablu? A settembre andrà in scena il Wonder Market, un mercatino di fumetti al chilo in cui, a fronte di una offerta e donazione all’associazione, sarà possibile portarsi a casa tantissimi albi. Il ricavato sarà interamente devoluto all’acquisto di uno schermo per le lezioni di fumetto. Non solo, a chi donerà i propri fumetti raggiungendo Artaj, sarà fatto un piccolo regalo e sarà data l’opportunità di visitare in anteprima gli spazi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?