L’assemblea degli azionisti di Trevifin, la finanziaria del Gruppo Trevi, riunita sotto la presidenza di Luca D’Agnese, ha approvato all’unanimità il bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2019 che evidenzia una perdita netta pari a poco meno di di 48 milioni di euro. A livello di gruppo il bilancio consolidato si è chiuso con una perdita netta di 75 milioni 802mila euro.

Approvato all’unanimità anche il maggior compenso dovuto alla società di revisione KPMG per gli esercizi dal 2017 al 2025 per 920.381 euro, oltre alle spese sostenute per 225.388 euro.

In borsa ieri il titolo Trevifin ha chiuso a 0,027 euro, con un incremento di quasi il 10% rispetto a venerdì scorso, con oscillazioni anche più significative.