Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 mar 2022

"Pianto la tenda in città, a Milano"

Il cesenate Gobbi presenta il suo nuovo singolo, con annesso video. "In futuro? Spero in più concerti"

20 mar 2022
filippo aletti
Cronaca
Giuseppe Gobbi, 25 cinque anni quest’anno. ’Una tenda’ è disponibile in streaming
Giuseppe Gobbi, 25 cinque anni quest’anno. ’Una tenda’ è disponibile in streaming
Giuseppe Gobbi, 25 cinque anni quest’anno. ’Una tenda’ è disponibile in streaming
Giuseppe Gobbi, 25 cinque anni quest’anno. ’Una tenda’ è disponibile in streaming
Giuseppe Gobbi, 25 cinque anni quest’anno. ’Una tenda’ è disponibile in streaming
Giuseppe Gobbi, 25 cinque anni quest’anno. ’Una tenda’ è disponibile in streaming

di Filippo Aletti

Dopo quasi due anni dall’ultima pubblicazione è uscita ‘Una tenda’, la nuova canzone del cantautore cesenate Giuseppe Gobbi. Il brano, che segue lo stile indie-pop minimalista dell’autore, è disponibile su tutte le piattaforme di streaming ed è accompagnato da un video disponibile su Youtube. ‘Una tenda’ è il primo di una serie di canzoni inedite che Gobbi, classe ’97 pubblicherà nei prossimi mesi.

Gobbi, come nasce questo nuovo brano?

"È un pezzo che ho scritto molto prima della pandemia ma che, a conti fatti, grazie a essa ha ottenuto più potenza emotiva. Mi piace lavorare a progetti che trovano il loro senso alla fine, e non all’inizio. Il testo del brano può sembrare sconnesso, ma in realtà rimanda ad un immaginario ben preciso".

Cioè?

"È un po’ il simbolo di anni passati in silenzio senza poter fare niente, fermi e ancorati alle poche certezze. Nel pezzo racconto di come l’amore sia l’unica soluzione a una quotidianità piena di paure e insicurezze".

Nonostante tutto, sul brano aleggia una vena ironica.

"Nei miei pezzi deve essercene sempre. La utilizzo per stemperare gli animi e rappresentare al meglio ciò che voglio raccontare. È anche la mia arma segreta per prendermi meno sul serio".

Musicalmente, invece, come si sviluppa?

"Ho prodotto il brano assieme a Tiziano Colombo, un ragazzo di Lecco. Con lui abbiamo deciso di non strafare: volevo che il brano suonasse in maniera molto simile a come le persone lo ascoltanodal vivo. Gli strumenti che abbiamo utilizzato suonano in maniera molto naturale".

E il video?

"Ci sono io nella periferia milanese che pianto una tenda e mi metto a suonare. Ciò che fa sorridere è che sia un campeggio molto atipico, dato che sono in mezzo a varie zone abitate".

Arriverà anche un disco?

"È possibile, ma per adesso la mia strategia è quella di pubblicare più canzoni possibile. Mi interessa avere un feedback dal pubblico, che finalmente avrà a disposizione dei brani che ha potuto ascoltare solodal vivo".

Ambizioni per il nuovo anno?

"Per me sarà un nuovo inizio, in cui finalmente potrò mettere al centro le mie idee in maniera indipendente e autonoma. In più, se la situazione lo permetterà, mi piacerebbe tornare ad esibirmi dal vivo con più regolarità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?