Quotidiano Nazionale logo
5 apr 2022

Piccioni domani sera all’Eliseo con il suo ultimo lungometraggio

"L’ombra del giorno" è ambientato nell’epoca fascista con Riccardo Scarmarcio e Benedetta Porcaroli

Domani alle ore 20.30 al Multisala Cinema Eliseo il regista Giuseppe Piccioni presenta il suo ultimo lungometraggio ‘L’ombra del giorno’, un melodramma ambientato durante il fascismo e punta sui volti noti di Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli.

A dialogare con lui, al termine della proiezione, sarà Daniele Gualdi.

ll film è ambientato in una città di provincia, ad Ascoli Piceno, sul finire degli anni ’30. Luciano simpatizzante del fascismo come la stragrande maggioranza degli italiani, è il proprietario di un ristorante e crede tuttavia di poter vivere secondo le regole che si è dato, in una sorta di isolamento dall’esterno. Ma sulla vetrina che dà sull’antica piazza, insieme ai segnali preoccupanti di qualcosa che sta per accadere nel mondo, compare Anna, una ragazza che porta con sé un segreto.

Da una sceneggiatura firmata dal regista con Gualtiero Rosella e Annick Emdin, L’ombra del giorno è un melodramma che accenna a capolavori del passato come Una giornata particolare di Ettore Scola (anche qui viene citata la storica visita di Hitler a Roma) ma con una scrittura aggiornata che sottolinea i riferimenti ad una visione della condizione femminile legata al presente.

Ingresso 6 euro. L’evento è organizzato in collaborazione con Fice Emilia Romagna.

Gli spettatori possono accedere in sala solo ed esclusivamente se in possesso di green pass rafforzato e obbligo di mascherina ffp2 per tutta la durata della proiezione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?