Il Comune di Gambettola ha dato vita al Tavolo della Longevità, un percorso condiviso tra amministrazione comunale, servizi sociali, associazioni e sindacati per monitorare e rispondere ai bisogni della terza età. Al primo incontro svoltosi in videoconferenza hanno partecipato il sindaco Letizia Bisacchi, l’assessore...

Il Comune di Gambettola ha dato vita al Tavolo della Longevità, un percorso condiviso tra amministrazione comunale, servizi sociali, associazioni e sindacati per monitorare e rispondere ai bisogni della terza età. Al primo incontro svoltosi in videoconferenza hanno partecipato il sindaco Letizia Bisacchi, l’assessore ai servizi sociali Maurizio Pracucci, Ramona Baiardi della Caritas Gambettola, Giovanni Esposito dell’Unione Rubicone e Mare, Manuele Broccoli dell’Asp Rubicone, Acer Casa, Auser, i sindacati Cgil, Cisl e Uil, Cad, Caritas, Fondazione Renzo Macchini e Nicola Dellapasqua vice sindaco di Savignano. "Il Tavolo della Longevità – ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali Maurizio Pracucci – vuole essere il primo punto di ascolto dei problemi e delle criticità, dove interrogarsi sulle soluzioni utili a rendere accessibili alle persone anziane le stesse opportunità a disposizione degli altri cittadini".

Durante l’incontro gli intervenuti hanno discusso sulle politiche sociali e socio-sanitarie, ma anche sui temi dell’abitare, degli spazi pubblici, della sicurezza, della partecipazione. Sono stati concordi nel riconoscere che serve una rete di servizi di qualità in collaborazione tra enti pubblici e terzo settore e che è bene allargare il Tavolo a tutti i Comuni dell’Unione Rubicone e Mare per poter affrontare insieme le sfide future che riguardano il mondo degli anziani. "Siamo sicuri che il lavoro del Tavolo sulla Longevità – ha aggiunto il sindaco Letizia Bisacchi – servirà ad essere più determinati e sensibili alle necessità degli anziani più o meno autosufficienti".

Vincenzo D’Altri