Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 apr 2022

Quando i ’matti’ iniziano a leggere

Alla Sala Primavera 3 sabato sera va in scena lo spettacolo di Maurizio Mastrandrea a cura del Teatro delle Lune

7 apr 2022
Maurizio Mastrandrea è sceneggiatore, regista e interprete dello spettacolo ’Caos letterario - La biblioteca dei matti’ in scena sabato alla sala Primavera 3
Maurizio Mastrandrea è sceneggiatore, regista e interprete dello spettacolo ’Caos letterario - La biblioteca dei matti’ in scena sabato alla sala Primavera 3
Maurizio Mastrandrea è sceneggiatore, regista e interprete dello spettacolo ’Caos letterario - La biblioteca dei matti’ in scena sabato alla sala Primavera 3
Maurizio Mastrandrea è sceneggiatore, regista e interprete dello spettacolo ’Caos letterario - La biblioteca dei matti’ in scena sabato alla sala Primavera 3
Maurizio Mastrandrea è sceneggiatore, regista e interprete dello spettacolo ’Caos letterario - La biblioteca dei matti’ in scena sabato alla sala Primavera 3
Maurizio Mastrandrea è sceneggiatore, regista e interprete dello spettacolo ’Caos letterario - La biblioteca dei matti’ in scena sabato alla sala Primavera 3

S’intitola "Caos letterario, la biblioteca dei matti" lo spettacolo che andrà in scena sabato alle 21 presso la Sala Primavera 3, in via Mura Valzania. Si tratta di una prima, una delle tante messe in scena del Teatro delle Lune. Un reading, ancora una volta, formula d’elezione del gruppo teatrale animato da Maurizio Mastrandrea che ne firma anche la regia. Il tema è intrigante: in un manicomio uno psichiatra ha avuto la pessima idea di aprire una biblioteca e i matti hanno cominciato a leggere. Il problema però è che i matti hanno iniziato ad immedesimarsi nei personaggi dei libri e a comportarsi come tali, riproponendoli in maniera distorta. Cosicché per mettere ordine a questo "caos letterario" i "picchiatelli" sono stati collocati in varie stanze a seconda delle loro ossessioni. Moby Dick di Melville, Cyrano de Bergerac di Rostand, i Promessi sposi di Manzoni, La giara di Pirandello, i personaggi di Shakespeare sono gli involontari protagonisti dello spettacolo raccontati da cinque attori e un musicista con il compito di proporre la lettura accompagnandola con un sorriso Lo spettacolo utilizza sia la formula del teatro d’attore, in particolare nei monologhi e nelle parodie dettate dalla follia dei pazienti, sia il reading a leggio.

Le scene sono accompagnate da musiche e canzoni, nonché da brani popolari che spaziano dal Nord Europa alla Sicilia, e sono attinenti alle scelte letterarie. La sceneggiatura è di Maurizio Mastrandrea, le voci di Silvia Scarpellini, Rosina Biondo, Denis Presepi, Vincenzo Morrone, Maurizio Mastrandrea. All’organetto diatonico Mino Savadori che esegue anche le canzoni. Lo spettacolo si inserisce nel progetto-concorso del Comune di Cesena "ConTeSto", vinto dal Teatro delle Lune con le associazioni Genesi e Liberamente, ed ha come obiettivo quello di diffondere la lettura nei quartieri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?